x

x

Cirrosi probabile?

Gentili dottori,
da oltre 10 anni ho bevuto 4/5 unità alcoliche in media al giorno. Da quattro anni ho fegato ingrossato e dall’anno scorso fegato steatosico diagnosticato con ecografia fatta in seguito ad episodi ripetuti di nausea e pochi episodi di prurito diffuso. L’ecografia fatta a settembre evidenziava lieve epatomegalia e modesta steatosi anche grazie a forte ridimensionamento delle quantità alcoliche da un mese interrotte. Come l’anno scorso a novembre di quest’anno inizia nausea al lavoro più o meno forte e da qualche giorno dispepsia . A inizio novembre ho avuto per una settimana feci scure/ picee in concomitanza con FANS e l’emocromo la sideremia e transferrina nella norma con piastrine 245 oltre che sof su tre campioni negativo. Analisi del sangue di novembre danno valori nella norma di colesterolo che l’anno scorso era 250 nella norma , così come sono nella norma ggt, alt 19,ast 33, fosfatasi alcalina, e le proteine totali e l’albumina dell’elettroforesi proteica che riporta Alfa1 2,9 Alfa2 6,0 Beta1 6,2 Beta2 5,8 e Gamma 16,9. La bilirubina totale che ho avuto sempre un po’ alta è 2,1 val rif fino a 1,5 e quella diretta 0,6 val rif fino a 0,6, Creatinina,acido urico e glucosio nella norma. EGDS fatta a febbraio 2017 nella norma a parte lieve flogosi. Aggiungo che sono ansioso e prendo psicofarmaci ( 1mg risperdal e 1 mg xanax)per psicosi che ultimamente ha un andamento favorevole e a maggio sono andato al pronto soccorso per dolore toracico e dopo rx e tac mi hanno dimesso con diagnosi di stato ansioso. In quell’occasione mi misurarono L’ INR del pt che era 0,9 e l’aPTT ratio che era 0,84 e l’aPTT che era 26,9 sec.
A breve avrò i risultati di emocromo,got,hot, ggt, alp, bilirubina, ptt, pt, fibrinogeno, alfafeto e albumina campionati oggi prescritti da un Gastroenterologo insieme all’ecografia addome che farò a fine gennaio. Il medico curante oltre a vietarmi l’alcol e a cui ho dato ascolto sostiene trattasi di disturbi neurovegetativi. Io sarei anche d’accordo ma la storia alcolica e la sintomatologia di nausea e dispepsia crescente mi preoccupano. L’anno scorso il Gastroenterologo mi aveva diagnosticato disturbi funzionali gastroenterici. Posso stare tranquillo?
[#1]
Dr. Marco Bacosi Gastroenterologo 26,1k 1k 13
Se interrompe definitivamente il consumo di alcol, direi di si.
Cordiali saluti!

MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#2]
dopo
Utente
Utente
Seguirò l’indicazIone di evitare alcolici sicuramente.La ringrazio per la risposta dottore. Se vuole la aggiorno sull’esito dei prossimi esami.
Cordiali saluti
[#3]
Dr. Marco Bacosi Gastroenterologo 26,1k 1k 13
bene!
[#4]
dopo
Utente
Utente
Emocr,got 22, gpt 19,ggt 33,fosf,bilir 2,4, aptt 25,3 ,inr di pt 0,92 fibrinogeno, alfafeto album tuttinella norma a parte la bilirub tot e che il medico curante dice sia un Gilbert. Da qualche giorno è passata l’inappetenza avuta un paio di giorni ed è diminuita la dispepsia. Sono stato molto preoccupato A cosa può essere dovuto le feci picee avute in concomitanza con FANS? Ulcera, gastrite?graz
[#5]
Dr. Marco Bacosi Gastroenterologo 26,1k 1k 13
Se picee (ma devono essere nere come l'inchiostro di china) ulcera.
[#6]
dopo
Utente
Utente
Più verso il colore della posa del caffè

Sai proteggerti dal sole? Partecipa al nostro sondaggio