Utente 176XXX
a mio marito è stato diagnosticato un attacco di colangite. Premetto che gli è stata asportata la cistifellea 2 anni fa e prima del ricovero aveva un valore di proteica c reattiva pari a 101. Non sono a conoscenza dei valori delle analisi durante il ricovero, ma quando è stato dimesso gli è stato detto che le analisi non erano ancora nella norma e lo rivedranno fra 10 giorni. Gli sono stati somministrati antibiotici ad ampio spettro per 6/7 giorni. Il mio dubbio è che gli è stata fatta solo una ecografica e nessun altro tipo di esame diagnostico, inoltre ha perso 10 kg in 15 giorni ed ancora è molto debole e debilitato. Sta seguendo una dieta rigorosamente senza grassi, ma il suo aspetto non è dei migliori. Mi potete dire quanto tempo occorre nella norma per tornare ad uno stato di salute quasi nella norma dopo un attacco di colangite? Secondo voi dovrei insistere perché gli vengano prescritti ulteriori esami e quali?
Grazie mille in anticipo per la gentile risposta.

[#1]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Alla sua domanda è impossibile rispondere in quanto non disponiamo di alcuna informazione clinica relativa ad esami eseguiti ed alla situazione clinica di suo marito.
Si affidi ai Colleghi che lo seguono.
Cordialmente.
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#2] dopo  
Utente 176XXX

Grazie dott Bacosi per la risposta.
I dati clinici in mio possesso sono questi:
antibiotico con ceftriaxone
ECG ritmo sinusale fc 82 min
ecografia: pancreas esplorabile in parte della porz. causale e somatica, apparentemente esente da grossolane formazioni focali
fegato esplorabile per via intercostale nelle sez. di dx dimensioni entro i limiti con ecostruttura non significativamente addensata
colecisti assente, nella norma VBP 5 MM asse SPM, VBI non dilatate presenza di artefatti da aerobilia accentuazione dell'ecogenicità della parete, aorta addominale esplorabile a tratti apparentemente normale calibro, milza di normali dim e ecostruttura, reni di normale dim e morfologia con differenziazione corticomidollare conservata, vescica depleta, pelvi non esplorabili.
aumento indici flogosi PCR 158 => 27 mg/l ALT100=>40 U/L fosfatasi alcalina 204 =>125 U/l GGT 231=> 146 U/L
neg. sierologia epatite A B C

prescrizione dieta ipolipidica
Nonostante la perdita di peso lo vedo molto debilitato, lento nei movimenti e senza appetito.
Vorrei sapere se è nella norma un recupero lento e di quanti giorni. Inoltre secondo lei solo con una eco si può fare una diagnosi o dovrei fargli prescrivere altri esami?
Grazie mille per l'ascolto.

[#3]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Il recupero è lento.
Lo faccia seguire strettamente da un medico.
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia