Utente 235XXX
Buonasera,
ho scoperto di avere dei calcoli alla cistifellea da un'ecografia addominale, fatta per altri motivi.
In questo momento sono asintomatica e lo specialista mi ha prescritto l'acido ursodesossicolico come cura nella speranza di poterli sciogliere.
Solo che alcuni giorni sento dei fastidi e mi sembra sia al fegato, come dei bruciori che poi mi passano, li avevo sempre avuti ogni tanto ma da quando ho scoperto questi calcoli ci ho fatto più caso.
La mia domanda è se questo bruciore che io sento sul fegato potrebbe essere una conseguenza di questi calcoli, se il fegato può dare questo tipo di fastidio (che brucia) oppure se invece può essere altro.

Grazie mille

[#1]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Il fegato è l'unico organo del corpo che non duole....
Potrebbe essere la colecisti e/o il colon.
Quanti calcoli ha?
Di che dimensioni?
Cordiali saluti!
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia