Utente 427XXX
Salve, sono una ragazza di 22 anni, a seguito di continui disturbi intestinali da qualche anno sono andata da una gastroenterologa che mi ha prescritto varie analisi da fare tra cui la calprotectina che è risultata elevata (274), per questo mi ha consigliato di fare una colonscopia per sospetto morbo di Crohn. Questa è stata effettuata ieri e quello che hanno visto è: tratti colici regolari, l'esplorazione dell'ultima ansa ileale ha evidenziato mucosa micronodulare eritematosa, con alcune ulcere aftoidi. I medici non si sono sbilanciati sulla diagnosi, hanno detto che devo fare una RMN del tenue. È sicuro che sia morbo di Crohn o è possibile che si tratti di qualche altra patologia? Grazie in anticipo.

[#1]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Deve attendere i risultati della istologia sulla mucosa del tenue.
Macroscopicamente non si può dire.
Mi aggiorni se le fa piacere.
Cordiali saluti!
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#2] dopo  
Utente 427XXX

La ringrazio molto, le farò sapere appena avrò i risultati delle biopsie. Saluti.

[#3]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Bene!
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#4] dopo  
Utente 427XXX

Buonasera dottore, ho i risultati delle biopsie e della RMN effettuata in seguito. Dalle biopsie all'ileo emerge che: due lembi bioptici di mucosa ileale con rarefazione ghiandolare e deplezione della muciparità. Intenso infiltrato infiammatorio cronico linfocitario, talora con iperplasia follicolare, a carico della lamina propria e della sottomucosa, con componente granulocitaria eosinofila; focali aspetti di criptite. Non evidenza di granulomi (eseguite sezioni istologiche multiple a differenti livelli microtomici con controllo immunoistochimico per CD68). La biopsia dei tratti colici (colon desto, colon trasverso, colon sinistro, sigma e retto) invece evidenzia: lembi bioptici multipli di mucosa colica, con edema della lamina propria e lieve flogosi cronica interstiziale aspecifica.
La risonanza magnetica invece evidenzia: modesto ispessimento e contrast-enhancement positivo dell'ultima ansa ileale; il segmento malato, che raggiunge spessore massimo di 5mm per una lunghezza di circa 4 cm. Per il resto non alterazioni di calibro, ispessimenti e/o enhancement parietali patologici a carico delle anse del piccolo intestino. Normale rappresentazione del disegno picale digiuno-ileale. Non linfonodi significativamente aumentati di dimensione né raccolte infiammatorie o falde di versamento circostanti le anse intestinali.
La ringrazio in anticipo.

[#5]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Direi malattia di Crohn
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#6] dopo  
Utente 427XXX

La ringrazio dottore.

[#7]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
di nulla!
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia