Utente 417XXX
Buongiorno dottori, avrei bisogno di un informazione. Ho il morbo di crohn e sono stato operato 2 settimane fa per la prima volta, a distanza di 3 mesi dalla diagnosi a causa di una stenosi, tolti 20cm di ileo terminale compreso un pezzetto di colon.
Io ora sto benissimo, non ho problemi intestinali, e mi ha spiegato la gastroenterologa che ora è come se non ci fosse più la malattia, ma per prevenire eventuali recidive, da dicembre dovrò come prevenzione iniziare una cura con lazatioprina, anche se appunto sto bene.

Il problema è che mi sono informato su questo medicinale e mi è venuta molta paura, essendo un farmaco che indebolisce le difese immunitarie potrei ritrovarmi meno in forma? Vado in università, lavoro, faccio sport, non voglio rischiare di stare a casa ogniqualvolta con la febbre perché ho le difese immunitarie basse.
Per non parlare di altre cose che ho letto come possibile perdita di capelli, possibili danni al midollo, pancreatiti, e addirittura maggior predisponenza ai tumori.
Non mi andrebbe di prevenire il crohn per rischiare molti problemi, decisamente molto più gravi a mio parere.

[#1]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Ne deve parlare con la sua dottoressa.
Cosa possiamo dire noi?
Gli immunosoppressori hanno effetti collaterali ma, in genere, si tengono sotto controllo con esami periodici e modulazione della dose.
Cordialmente.
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia