Utente 565XXX
Buongiorno, spero di avere una risposta a questo mio problema.

Da ieri, sento un fastidio o doloretto intermittente nella parte sinistra inferiore (vicino al pube).

Ieri tastando la pancia a destra mi sentivo bucare a sinistra.

Questo dolore non è nuovo per me, spesso lo ho avuto e circa 15 anni fa per questo dolore che allora era fisso mi recai in pronto soccorso dove riferirono una infiammazione del colon.

In seguito degli specialisti mi diagnosticarono colon irritabile e rallentamento del transito.

Ad oggi ho risolto con lo psillium preso uno ogni 3 gg e va meglio, ma allora perché questo doloretto da ieri?...quale può essere la causa di questo continuo fastidio?...
Ho già posto la domanda, ma vorrei se possibile un altro parere.

[#1]  
Prof. Alberto Tittobello

28% attività
20% attualità
12% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 60
Iscritto dal 2012
La premessa è che è difficile dare un parere su un dolore addominale, senza poterci mettere una mano sopra. Dai sintomi che descrive, si può pensare alla presenza di diverticoli in quella parte del colon a sinistra in basso, che si chiama sigma. Le consiglio di mettere in programma una colonscopia. Esame che - tra l ' altro - consigliamo a tutti di fare a una certa età ( proprio la sua ) anche a scopo preventivo
Prof. alberto tittobello

[#2] dopo  
Utente 565XXX

Grazie dottore,i doloretti sono passati dopo un giorno e tutto è normale al momento,forse potrebbe essere colon irritabile?.... io soffro di stitichezza da sempre alternato a periodi di diarrea( che non capitano più da circa 15 anni)
Ora regna sovrana la stitichezza con presenza abbondante di muco da circa 11/12 anni.
Ultimamente sto usando lo psillio in bustine e direi molto meglio( vado ogni 2/3 di invece dei soliti 4/5di)...cosa ne pensa?

[#3]  
Prof. Alberto Tittobello

28% attività
20% attualità
12% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 60
Iscritto dal 2012
È sempre utile assumere delle fibre. Ma insisto sulla opportunità di eseguire una colonscopia o un clima opaco dal radiologo .
Prof. alberto tittobello