Utente 584XXX
Gentili dottori,
Ho 39 anni, sindrome del colon irritabile diagnosticata a 13 anni, sono alta 163 cm e peso 69 kg.
Da diversi mesi ho iniziato un allenamento misto, cardio e un po' di pesi (max 20 kg perché ho ernia del disco in zona lombosacrale) , ho notato un aumento della forza ma non i risultati sperati in termini di dimagrimento.
Da poco ho iniziato dieta da 1400 kcal, e per velocizzare il dimagrimento ho introdotto un allenamento hiit, con frequenza cardiaca arrivata a 172 bpm per max 60 secondi.
Subito dopo però ho avuto un episodio di colite, che solitamente riesco ad evitare perché so quali cibi mi fanno male, e questo nonostante avessi svuotato l'alvo poco prima dell'allenamento.
1 ora e mezza prima di allenarmi avevo mangiato uno yogurt.
Vorrei sapere se può essere solo un episodio, o se un allenamento così intenso può essere controindicato per chi soffre di colite.
Grazie

[#1]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Non esiste una controindicazione generalizzata.
Ovviamente ognuno è sensibile in modo diverso a differenti stimoli (freddo, caldo, pasto, alimento specifico, fatica ecc).
Non resta che riprovare.....
Cordiali saluti!
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#2] dopo  
Utente 584XXX

Grazie per la cortese risposta, riproverò!

[#3]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
mi aggiorni se le fa piacere!
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia