Utente
Gentili dottori,
Sono un ragazzo di 24 anni e da tre ormai sono affetto da colite indeterminata, tipo pancolite ulcerosa.
Le mie riacutizzazioni si verificane con cadenza annuale.
La prima volta che ho avuto a che fare con la malattia, il mio piano terapeutico consisteva in asacol piu metronidazolo.
Guarito con questa terapia, la malattia si è ripresentata lo scorso anno, la cura a base di sola mesalnzina non è stata abbastanza efficace e il mio gastroenterologo mi ha prescritto 2 compresse di clipper 5mg per due mesi a scalare, piu ciproxin, quest’ultimo per una settimana e pentacol 2 compresse al giorno.
Quest’anno purtroppo la malattia si è ripresentata... una\due scariche diarroiche al giorno con muco e sangue... da ormai due mesi ma il vecchio piano terapuetico a base di clipper e pentacol sembra non essere piu efficace... ormai la mia terapia a base clipper sta giungendo quasi al termine... ma i miglioramenti sono stati irrisori.
È possibile che ormai il solo clipper non basti più?

Vi allego anche il risultato della biopsia datato 2018.


A) un frammento bioptico di mucosa ileale peivo di significative alterazioni istopatologiche
B) frammenti bioptici di mucosa colonica con lieve distorsione architetturale ghiandolare, lieve deplezione mucipara e lieve atrofia del comparto ghiandolare profondo.

La lamina propria è sede di aree di fibrosi, soffusioni emoragiche ed un infiltrato infiammatorio cronico ed acuto, con moderata rappresentazione della componente granulocitaria eosinofila, attivo, erosico, con immagini di iniziale criptite.

Reperto morfologico di tipo infiammatorio cronico in fase di attività lieve-moderata, erosiva da correlare al quadro clinico.

Cordiali saluti

[#1]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Nella colite ulcerosa la terapia non si deve interrompere MAI anche nelle fasi di remissione.
Può darsi che ora lei debba tentare altre terapie.
In ogni caso, una volta trovata quella efficace, la dovrà seguire sempre.
Cordialmente.
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#2] dopo  
Utente
Grazie per la risposta dottore,
Non ho mai smesso di assumere in maniera continuativa il pentacol 2 compresse al giorno sia in remissione che in fase attiva.

[#3]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
1) pentacol 2 compresse è poco per il suo peso (dovrebbe prenderne 3
2) controlli nelle feci di non trovare le compresse di penracol intere (in alcune persone non si sciolgono).

Ovviamente ci sono fasi di riaccensione in cui occorre usare corticosteroidi (differenti dal clipper) ad alte dosi.
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#4] dopo  
Utente
La ringrazio dottore,parlando col mio gastroenterologo,mi ha detto che è il caso di passare al prednisone, 25 mg al di..a scalare Fino alla remissione dei sintomi.Volevo sapere interrompere bruscamente il clipper per il prednisone non comporta nessun rischio?

[#5]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Nessun rischio.
25 mg per il suo peso sono pochi........
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#6] dopo  
Utente
Gentile dottore,ho rifatto emocromo,ves e pcr.La cosa che mi lascia perplesso è che nonostante continui ad avere 2 scariche di feci acquose al giorno con sangue da ormai quasi due mesi...i miei valori sono tutti nella norma..
L’unico mio dubbio riguarda ves con valore 10
E pcr con valore 0.22
Possono essere segnali di infiammazione in corso rilevante?
Grazie dottore

[#7]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Lei non deve correre dietro ai numeri.
Quello che conta è la situazione clinica.
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#8] dopo  
Utente
Gentile dottore,il mio GE mi ha prescritto 25mg di deltacortene al giorno..e ho iniziato da 4 giorni con queste dosi..lei disse che per il mio peso non è abbastanza ..eppure il GE ha iniziato con la dose minima d’attacco..volevo chiederle aumentare a 50 mg in corso d opera comporta dei rischi o mj puo aiutare ad accelerare l induzione della remissione?