Utente
Ho problemi di dispepsia forte eruttazione meteorismo e feci caprine ma con consistenza normale, ho effettuato la valutazione della calprotectina con risultato 797, ho sempre appena mangiato senso di ingombro fianco sinistro di tipo colico dolori brucianti addome, ho effettuato colonscopia che ha evidenziato mucose normali eccetto lieve edema nel plesso emorroidario ed un iperplasia linfoide ileale, esame quindi negativo per rcu e chron, può la calprotectina essere alta per problemi pancreatici?
Lipasi a 9 amilasi 62 glucosio 78.ho 47 anni e sono donna

[#1]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
La calprotectina non ha alcun nesso con il pancreas.
Se avesse problemi pancreatico avrebbe diarrea/steatorrea e non feci caprine/normali.
Cordialmente.
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#2] dopo  
Utente
Volevo aggiornare il gastroenterologo mi ha fatto fare una breve cura con Asacol, il valore della calprotectina a metà cura è sceso a 310 ma causa i forti bruciori addominali e anche epigastrio mi ha fatto fare nuovamente una gastroscopia che ha evidenziato lieve iperemia della zona Z irregolare, terminata la cura i valori dopo quindici GG di sospensione sono risaliti a 460 ed i bruciori addominali sono acutissimi, mi dirà che non ci entra nulla, ma so di esperienze con tumori pancreatici il cui sintomo è il bruciore addominale, premetto che in pronto soccorso un anno fa mi fecero una tac addominale e non rilevò nulla ma all epoca la feci per altri motivi, una RM addome superiore può essere utile? Naturalmente ripeto sono in attesa anche della visita gastroenterologo che ora è in ferie