Utente
Buongiorno Dottori.
Vorrei porvi un quesito: sono un ragazzo di 20 anni e soffro molto d’ansia e credo anche di una leggera ipocondria. Questa mattina mi sono accorto che avevo gli occhi (ai lati) leggermente gialli.
Ho cercato su internet e ho trovato molte cose... ma ho preferito chiedere direttamente a voi.
Ho notato che ho anche la faccia gialla non tanto ma comunque giallastra.
Ieri sera ho fatto dele feci scure e stamttina invece, le ho fatte marrone chiaro quasi giallognolo penso.
Soffro di reflusso e sono in cura da 2 mesi con gaviscon e neoplaza (neoplaza l’ho preso solo agli inizi, quindi solo una scatola).
Pensandoci su, non è la prima volta che mi viene la faccia giallastra... idem occhi... ma poi tende a sparire.
Passo molto tempo davanti alla tv e cellulare e appunto ho orari molto sfasati.
Secondo voi cosa potrebbe essere?
Sabato avrò l’esito dell’esame delle feci... poiché il mio dottore mi ha consigliato di fare queste analisi per via del reflusso per escludere o confermare la presenza di qualche batterio.
Grazie mille in anticipo

[#1]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica
Credo si tratti di un riscontro transitorio e non legato ad alcuna patologia

Cordialmente
Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#2] dopo  
Utente
Grazie Dottore per la sua risposta. Sono riuscito a fotografare bene l’occhio e non è giallo. Da quanto ho capito anche per prendere in causa l’itterio.. mi pare di aver capito che dovrebbe colorarsi tutta la parte bianca dell’occhio o comunque gran parte. Comunque, entrambi gli occhi sono bianchi mentre a me pare comunque di vedere la mi faccia giallognola.. però se chiedo agli altri mi dicono che ho una colorazione normale. Stasera sono andato a defecare ed era molle e marrone chiaro giallognolo. Il mio dottore descrivendo i sintomi ha detto che non ha trovato nulla di particolare e che quindi posso stare tranquillo. Lei cosa ne pensa? Potrebbe essere quindi una forma transitoria?

[#3]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Nessun problema, si tranquillizzi
Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#4] dopo  
Utente
Salve Dottore, vorrei porle una domanda.. domanda che sicuramente porrò anche al mio medico curante giusto per avere 2 pareri su cui basarmi.
So bene cercare troppo su internet potrebbe creare falsi allarmismi e aumentare l’ansia.. però è stato più forte di me. Ho letto molte cose negative e quindi la mia paura si è alimentata. La mia paura è avere qualcosa di grave come un tumore o cose così. Leggevo ad esempio che il tumore al pancreas può portare ad avere la pelle giallognola e può appunto presentarsi con i sintomi da reflusso.
Le lascio di seguito tutti i miei sintomi che ho avuto per questi 2 mesi:
All’inizio avevo pressione al petto che si alternava con il bruciore, gola secca e rigurgiti (non frequentemente) e sensazione di nodo alla gola. A volte anche leggera asma che non ho mai capito se si fosse trattata di asma allergica o asma da reflusso (che ultimamente non mi sta più venendo da qualche settimana da quando ho smesso di avere allergia quotidiana poiché abitando in campagna ero spesso in preda all’allergia)
Una volta iniziata la cura.. il peso al petto è sparito e mi è rimasto questo bruciore che ogni tanto spariva e quindi era come se fosse sparito tutto. Ad ogni modo, tutt’ora dopo ormai 2 mesi ho ancora bruciore di stomaco lieve, brontolii della pancia (non sempre) eruttazioni frequenti con a volte liquido penso dovuto alla troppa acqua che bevo, ogni tanto reflusso acido (raro) ma che diventava meno raro quando bevevo il latte accompagnato dai biscotti. Più frequenti quindi bruciore stomaco, gola e bocca secca e a raramente amara ma è molto più comune gola secca. Ad esempio poco fa ero sdraiato e continuavo a fare delle eruttazioni ogni tanto fino a che ad un certo punto non ho sentiro pizzicare la gola e dopo 4/5 colpi di tosse (che poi la tosse è andata via) mi è venuta gola e bocca secca, bocca che a tratti è amara.
Quello che mi ha preoccupato di più sono le feci, feci che appunto l’altro ieri erano marrone scuro mentre ieri mattina erano molli di colore marrone chiaro. Per quanto riguarda le feci del mattino non saprei.. ma di quelle del tardi pomeriggio posso confermare che oltre ad essere marrone chiaro giallognolo come quelle del mattino.. avevano tipo una patina.. sembrava muco. Ora non so se sia il termina giusto e se sopratutto sia il termine adatto, magari per feci con muco si intende altro. Per quanto riguarda il volto.. vedendo vecchie foto di un anno fa mi pare che la colorazione sia la stessa (bianca misto giallognola) però probabilmente adesso avendo la paranoia magari mi faccio film mentali che non esistono. Ad ogni modo volevo avere un suo ultimo parere poiché la visita gastroenterologica non so quando riusciranno a prenotarmela poiché non c’è posto e quindi in attesa vorrei tranquillizzarmi. Sabato invece avrò esami feci. Dice che anche dalle feci si potrà sapere qualcosa di utile al tal punto da tirare un sospiro di sollievo? Grazie in anticipo per la disponibilità e per la pazienza.

[#5]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Richieste così lunghe rischiamo di rimanere senza risposta....
Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#6] dopo  
Utente
Ha ragione. Mi limiterò solo a porle una domanda.. in generale posso stare tranquillo? Oggi il reflusso è stato molto lieve anche se sono andato ancora molle ma solo 1 volta e sopratutto sono ancora un po’ giallino. Grazie

[#7]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Può stare tranquillo
Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#8] dopo  
Utente
Salve dottore, esito helicobacter negativo. Da quando mi sono tranquillizzato si è molto attenuato il bruciore, stamattina ho avuto 2 rigurgiti con poco acido. Per quanto riguarda gli occhi e la pelle... non ho tutto l’occhio guallo, ho delle sfumature di giallo verso i lati ma la sclera vicino alla pupilla è bianca ma ci sono queste sfumature gialle dove ci sono le vene e le vene sono rosse. Per quanto riguarda la pelle.. ho notato che anche 2 anni fa avevo la pelle comunque giallognola.. sarà perché la ho olivastra? per quanto riguarda gli occhi? Potrebbe essere ereditario? Anche mia mamma ha queste sfumature e se non fosse.. potrebbe trattarsi di ittero? Grazie mille dottore e scusi per mille domande.

[#9]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Mi scusi, ma perché si concentra su qualcosa che non è patologico ?
Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#10] dopo  
Utente
Si figuri dottore. La sua domanda è più che giusta. Ia mia concentrazione a questa situazione è dovuta al fatto che ho letto che l’ittero non è sempre una bella cosa. Il mio dottore mi ha detto che in caso di ittero avrei avuto altri sintomi. Ad ogni modo, nel caso in cui non si trattasse di ittero.. non mi spigherei questa colorazione giallognola che è sempre concentrata ai lati e quindi che non prende tutto l’occhio.
Grazie

[#11]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Non si tratta di ittero..

Quindi non ci pensi
Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#12] dopo  
Utente
Grazie dottore per la risposta.. e mi scusi per le troppe domande. Ad ogni modo, domani avrò gli esiti dell’esame del sangue.. se lei ha piacere domani glieli farò avere. Comunque, secondo lei cosa potrebbe essere?
Grazie

[#13] dopo  
Utente
Salve dottore, oggi ho ritirato gli esami. Tutto a posto tranne vabbhè glucosio che invece di essere 100 è 102 e bilirubina.
Bilirubina totale 4.20
Bilirubina diretta 0.53
Bilirubina indiretta 3.67
Cosa ne pensa? Fra poco andrò dal medico. Grazie

[#14] dopo  
Utente
Salve dottore ci tenevo ad aggiornala e nel frattempo a chiederle anche un suo parere.
Sono andato da un internista e mi ha diagnosticato sospetto’ sindrome di gilbert dopo avermi controllato. Per quanto riguarda il bruciore il medico mi ha detto che si tratta di ansi.. ad esempio ieri che avevo una forma acuta di ansi non avevo bruciore.. oggi invece lo ho ma molto lieve poiché mi sono calmato. Mi ha prescritto altre analisi che ritirerò stasera: esami per bilirubina indiretta ed diretta e il glucosio poiché avere 102 a 20.. mi ha detto che è un po’ altino.. così magari evitiamo che mi venga il diabete.
Lei cosa ne pensa? Oltretutto... per il bruciore, cosa mi consiglia? Continuo con gaviscon e intanto evito cibi acidi ecc? Questa forma di bruciore lieve.. generalmente.. può durare diversi mesi in concomitanza con ansia? Grazie