Utente
Salve,
Vorrei esporre il mio problema.
Da marzo ho un fastidio che va e viene all’altezza del fegato, sotto l’ultima costola a destra.
Spesso si irradia alla schiena, a volte, e a volte anche alla scapola.

A maggio avevo l’ALT a 56 e l’ecografia non ha evidenziato nulla di rilevante se non il fegato steatosico.
Da marzo a oggi il dolore va e viene, a volte ho anche degli spasmi.
A ottobre ho effettuato altre analisi e l’ALT era a 80.
Ho effettuato visita gastroenterologica e mi è stato detto che il dolore potrebbe dipendere dal colon irritabile (che ho insieme all’esofagite).

Il punto è che sta diventando davvero insopportabile la cosa, distanza di 8 mesi.
Certe volte non riesco nemmeno a stare seduto.

Cosa potrei fare?
Per precisione ammetto che sono sotto statine da quando avevo 13 anni per dislipidemia familiare.
Può entrarci qualcosa?

[#1]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
1) la alt elevata dipende, molto probabilmente, dal sovrappeso e dalle statine.
2) il fegato non duole: il dolore è, quasi sicuramente, intestinale.
Cordiali saluti!
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#2] dopo  
Utente
Salve dottoressa,
Ogni tanto avverto una sensazione di pesantezza all’ano. Potrebbe essere collegato? Però non ho problemi di stitichezza, né perdita di appetito, vado di corpo regolare e con colore normale. Cosa potrebbe essere?

[#3]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Nessun collegamento.
Probabilmente patologia emorroidaria.
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia