Nausea, bruciore di stomaco e ansia

Salve Dottori,
Sono una ragazza di 29 anni in buona salute.

Nel 2017 da un medico gastroenterologo mi è stato diagnosticato colon irritabile, in quanto in quel periodo avevo dei dolori alla parte sinistra dell'addome, stomaco gonfio e feci molli.

Premetto che sono una persona ansiosa, ho paura delle malattie e sono ho fatto diversi cicli da una psicoterapeuta.

4 settimane fa, per un fortissimo dolore ad un molare ho esagerato una notte con Oki e Moment, dopo di che ho dovuto prendere l'antibiotico per la devitelizzazione del dente e finito l'antibiotico ho iniziato ad avere bruciori di stomaco la notte e la mattina e durante il giorno come delle fitte.

Sono andata dal medico e presupponendo fosse una gastrite da farmaci (anche se ho pure esagerato con una dieta non proprio sana) e mi ha dato gaviscon Advance dopo i pasti e prima di andare a dormire per 7 giorni.
L'ho usato per 3/4 giorni e dopo mi sono sentita meglio, fino a ieri, quando mi sono svegliata, sono rimasta un po' a letto e mi è venuta una gran nausea che andava e veniva.
La stessa cosa mi è successa oggi, così sono andata dal medico che mi ha prescritto Lansoprazolo 30mg per 14gg.

In questo periodo sono un po' agitata perché sto per aprire un'attività e la notte forse è il momento in cui i pensieri si fanno più "sentire" e il dottore mi ha detto che probabilmente la componente psicosomatica incide molto.
Non mi ha parlato di gastroscopia o visita specialistica vorrei sapere da Voi se la terapia e la diagnosi del medico è corretta o se devo fare una visita specialistica.

Cordialmente.
[#1]
Dr. Marco Bacosi Gastroenterologo 23,4k 917 12
A distanza e senza visita direi che diagnosi e terapia sono condivisibili.
Cordiali saluti.

MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

Quali argomenti vorresti approfondire su Medicitalia? Partecipa al sondaggio