Gastrite o ansia?

Salve a tutti, sono un ragazzo di 21 anni, da un po' di mesi (agosto/settembre) avverto una mancanza di appetito e dei piccoli crampi in giro per il petto, da buon ipocondriaco mi ero allarmato subito e avevo pensato al peggio ovviamente, ma al tempo mi dissero che erano dei sintomi aspecifici che se ne sarebbero andati come sono venuti, quindi mi tranquillizzai sempre di più anche pensando che se fosse qualcosa di grave i sintomi non rimarrebbero così leggeri e costanti per mesi come effetto, lasciai perdere anche perché quel senso di scarso appetito mi aiutò e sta aiutando a perdere peso (nulla di allarmante, circa 10 kg in ben 6/7 mesi) ed essendo io in sovrappeso ho colto la palla al balzo, ma ora ho deciso di porre rimedio a questo relativamente fastidioso disturbo; pensando potesse essere una gastrite (anche se ci tengo a precisare che tra i sintomi non c'è acidità, o comunque è occasionale e causata dal pasto/bevanda) ho cominciato da una settimana a curarla nel modo più leggero possibile, faccio mix di succhi di cavolo e carota, prendo aloe vera (la fa in casa un amico di famiglia, è solo gel di aloe vera con miele) e tisane camomilla e malva, insomma vorrei aspettare prima di ricorrere ad un Maalox, infatti ho smesso di fumare (un'altra palla al balzo) e ho messo apposto la mia dieta, ma niente appetito o "miglioramenti" per ora, in seguito ad un attacco di affanno (molto leggero, è come se mi mancasse il respiro ma è solo una sensazione perché riesco comunque a respirare a pieni polmoni) ho pensato potesse non essere una gastrite ma un tipo di ansia, non ho particolari motivi se non che sono abbastanza ansioso di mio e l'università ma i sintomi che trovo su internet calzano a pennello con i miei, tutto qui, volevo sapere il punto di vista di un esperto, grazie a tutti e spero in delle risposte.
[#1]
Prof. Alberto Tittobello Gastroenterologo 4,2k 208
Approvo molto le sue due " palle al balzo ". Come dire, non tutto vien per nuocere. sembra evidente che i suoi disturbi ( o disturbini ?) siano correlati a un certo stato d' ansia. Non le dico certo di prendere dei tranquillanti, alla sua età e con il fatto che deve studiare; e poi vedo che è contrario ai farmaci, ma un semplice prodotto antiacido non è un farmaco : lo prenda per alleviare i disturbi.

Prof. alberto tittobello

[#2]
dopo
Utente
Utente
Salve dott.re, apprezzo molto la sua risposta, esattamente, sto tenendo duro con il tabacco, ma comincio a non sentirne più il bisogno, non sono assolutamente contrario ai farmaci haha, anzi data la mia abitudine a prenderne subito al sorgere di uno stato di malattia (anche per il raffreddore ad esempio) pensavo di andarci più piano visto soprattutto che ho ancora 21 anni, allora il Maalox lo prendo tranquillamente, e stavo pensando a della valeriana se questo stato di ansia non dovesse andarsene da solo, grazie mille per la risposta ancora e le auguro una buona serata.
[#3]
Prof. Alberto Tittobello Gastroenterologo 4,2k 208
Sì, sono d ' accordo.

Prof. alberto tittobello

Sondaggio su Vaccino anti-Covid (6 mesi dopo) Partecipa