Dolore lancinante alla milza, poi fastidio il giorno dopo. devo preoccuparmi?

Ieri sera ho annusato qualcosa che mi ha dato fastidio e ho avuto un forte rigurgito, come se dovessi vomitare, ma non ho vomitato né sputato nulla.
Nel farlo, mi sono piegato in avanti e ho sentito un dolore lancinante alla milza, mi sono spaventato parecchio sul momento.
Il dolore si è affievolito ed è sparito completamente nell'arco di 30 secondi, forse un minuto.
14 ore dopo sento ancora un piccolo fastidio alla milza, ma niente a che vedere con il dolore istantaneo.


Ho letto sul web della possibilità di rottura della milza e ho constatato di:
- avere battito cardiaco normale
- non avere giramenti di testa
- non avere dolore alla spalla sinistra

C'è solo fastidio (a tratti doloretto) alla milza.


Devo farmi vedere da un medico o posso stare tranquillo?
[#1]
Dr. Felice Cosentino Gastroenterologo, Chirurgo apparato digerente, Chirurgo generale, Colonproctologo 66,7k 2,1k 87
Impossibile la rottura di milza da come descrive

Cordialmente

Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

Quali argomenti vorresti approfondire su Medicitalia? Partecipa al sondaggio