Utente 246XXX
Buongiorno,
Io ho fatto il test genetico per vedere se sono predisposto alla celiachia, i risultati sono questi:

[8] Tipizzazione alta risoluzione HLA-DQA1 ..................................................................... *01, *03
DQA1 *05 assente
[8] Tipizzazione HLA DQB1 alta risoluzione ..................................................................... *03:02, *05
DQB1 *02 assente; *03:02 presente



Qualcuno mi puo' aiutare ad interpretare?...sono predisposto alla malattia?

[#1] dopo  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
8% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2012
Gentile utente gli alleli responsabili della prdisposizione sono il DQ2-DQ8.
Quindi le dico no.

Ometto di chiederle come è arrivato ad eseguire il test,
visto che è un esame di 2° livello e va eseguito in casi selezionati.

Saluti.
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#2] dopo  
Utente 246XXX

La positività per DQB1*0302 indica la presenza dell’HLA-DQ8 che è uno dei geni correlati alla celiachia, ma non vuol dire che Lei è affetto da celiachia in quanto il 30% della popolazione generale sana ha gli stessi geni dei celiaci. Diverso sarebbe stata l’assoluta negatività del test sia per DQ2 (che è assente) che per DQ8 perché avrebbe escluso la diagnosi di celiachia con certezza praticamente assoluta.




Questa la risposta del mio medico.
E' discordante con quello che dice lei, come posso capire?
Grazie

[#3] dopo  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
8% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2012
Le do un consiglio per chiudere la "querelle".

Benchè ogni esame diagnostico debba essere prescritto secondo un corretto iter, per necessità semplificativa salto il passaggio.

Le consiglio di effettuare i tests ematici che andrebbero eseguiti "prima" del test genetico:
AGA - EMA - AcAntiTransGlutaminasi.

Tenga poi conto che la diagnosi di certezza è bioptica
(biopsie duodenali in corso di gastroscopia).

Saluti.
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#4] dopo  
Utente 246XXX

Preciso che:
Io faccio la dieta da quando ho 13 anni quindi ben 9 anni.
Ho fatto l'esame transglutaminasi circa 2 mesi fa ed era tutto ok, immagino perché faccio la dieta.
Poi in seguito a questi esami ho deciso, con il medico di stoppate la dieta per 3 mesi, facendo nel mentre l'esame suddetto della genetica.
Preciso in oltre che i miei dubbi nascono dal fatto che la mia dieta e' stata pressoché perfetto per i primi 4 anni poi nei successivi mi concedevo alcune eccezzioni (3/4 al mese).

[#5] dopo  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
8% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2012
Se per dieta intende una dieta senza glutine, allora la condotta diagnostica ne deve tener conto,
ed in tal caso le consiglio di rivolgersi da un gastroenterologo.

Se invece intende altro tipo di dieta vorrà dire che già prima non c'era da sospettare la celiachia.

Saluti.
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#6] dopo  
Utente 246XXX

Buongiorno, ho eseguito gli esami post dieta normale (come ho spiegato in precedenza facevo dieta senza glutine da 10 anni).
Gli esami del Ab antitrasglutaminasi risulta 0.9 quindi negativa.
L'unico valore che risulta strano è:
Ab anti TPO = 136 UI/ml >34

Cosa puo significare?
Sono celiaco?


Grazie emanuele

[#7] dopo  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
8% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2012
Gentile utente,
non comprendo chi, e secondo quale schema, le prescrive gli esami,

in quanto le voglio dire che non è Celiaco
ma ha anche dosato gli anticorpi anti tireoperossidasi (Ab anti TPO).

Elevati valori di anticorpi anti TPO si riscontrano sia in pazienti con ipotiroidismo che in pazienti con ipertiroidismo su base autoimmune (tiroidite di Hashimoto e morbo di Graves).

Ne parli con il suo curante per le iniziative opportune.

Cordialmente
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#8] dopo  
Utente 246XXX

Chi mi prescrive è il dott Umberto Volta primario a Sant.orsola Bologna.
Immagino che il mio medico mi abbia prescritto gli esami anti TPO in quanto già da piccolo avevo avuto problemi di tiroide.
Quello che volevo sapere era se in qualche modo quel dato fosse legato alla celiachia.

Grazie emanuele

[#9] dopo  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
8% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2012
Perfetto.

E' un dato importante che aveva omesso (intendo la tireopatia),
creando l'equivoco,
e che le ribadisco non ha legame con l'intestino,
ma, giustamente, con un altro organo: la tiroide.

Auguroni.
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it