Utente 201XXX
Più che una diagnosi richiedo su che branca potremo dirigere i niei sforzi. Sono una persona genericamente sana di 73 anni, con espisodi periodici di depressione, che per la seconda volta nel giro di qualche mese si sveglia di notte, improvvisamente, con tremori incontrollati, tachicardia e, caratteristica comune, con il labbro inferiore gonfio, come se mi fossi involontariamente morsa.
Della cosa, però, non so dare spiegazione e non ricordo le manifestazioni.
Ho fatto analisi generiche (WESS, TASS, TIROIDE, etc..) e verifiche dello stato cardiaco senza riscontare alcunche di anormale.
Quale potrebbe essere l'origine?

[#1] dopo  
Dr. Oreste Pascucci

28% attività
0% attualità
16% socialità
MARATEA (PZ)
LAURIA (PZ)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2009
Genilte utente,
potrebe avere problemi di "paure notturne", caratterizzate da risvegli improvvisi con sudorazione,tachicardia e senso di angoscia e di fame d'aria. UNo stato di ansia generalizzata, di periodi negativi, possono influenzare il sonno notturno, con incubi frequenti e cattiva qualità del sonno. Se non vi sono problemi cardiaci, respiratori o di cattiva digestione, la cosa potrebbe essere dovuta al suo stato ansioso, acuito da qualch eproblematica presente nella sua vita,non necessariamente reale.


Le invio cordiali saluti e rimango a sua disposizione.
Dr. Oreste Pascucci
orestepascucci@virgilio.it