Utente 204XXX
Gentili dottori,
scrivo per un problema sopraggiunto alla mia nonna di 89 anni, una delle persone più care della mia vita.Sono circa 3 giorni che presenta sanguinamento vaginale(non eccessivamente abbondante)e così ieri, dopo una visita ginecologica, le è stato diagnosticato un polipo endometriale da togliere. Quello che io mi chiedo e vi chiedo è:può mia nonna affrontare un intervento del genere?(anestesia totale anche se breve). Circa 20 anni fa aveva già fatto un simile intervento e tutto si era risolto nel migliore dei modi, ma aveva 69 anni!Le sue condizioni di salute sono discrete ma non troppo: ipertensione, problemi circolatori, problemi renali. Attendo fiduciosa un vostro parere in quanto molto preoccupata per la situazione(sono anche preoccupata per un possibile esito non buono dell'eventuale esame istologico). Grazie

[#1] dopo  
Dr. Salvatore Bartolotta

24% attività
0% attualità
12% socialità
CALTANISSETTA (CL)

Rank MI+ 36
Iscritto dal 2008
Una valutazione complessa come quella pre-operatoria non può certo essere effettuata a distanza.


Le consiglio di affidarsi serenamente ai colleghi che hanno in cura sua madre .

Cordiali saluti
Dr. Salvatore Bartolotta

[#2] dopo  
Utente 204XXX

Gentili Dottori e gentile dott. Bartolotta,
ieri mattina mia nonna ha effettuato l'intervento per rimuovere il polipo endometriale diagnosticatole circa 15 giorni fa. Sembra che tutto sia andato bene(aspettiamo l'esito dell'esame istologico)e il post operatorio sembra normale, solo che mia nonna non riesce a tenere gli occhi aperti, cioè anche oggi pomeriggio è come se fosse ancora intontita dall'anestesia. E' normale tutto questo? può essere effetto anche dell'antidolorifico messo nella flebo?Vi ringrazio moltissimo per il vostro servizio. Saluti affettuosi