Utente 152XXX
Mio zio,95enne,l'11.9.2012,cadendo ha fratturato l'omero del braccio dx.E' rimasto in poltrona,perchè,non avendo più la funzionalità del braccio dx,non riusciva ad appoggiarsi e,quindi,a camminare.Prima della caduta,la deambulazione era lenta e faticosa,ma era presente.In posizione seduta,riesce a piegare e muovere agevolmente entrambe le gambe.In posizione eretta,muove poco il piede sx e quasi per niente il dx.L'equilibrio è precario ed ha anche paura di cadere. Quali sono le terapie per iportarlo a deambulare com prima ? Specifico che ha recuperato la funzionalità del braccio dx.
Grazie

[#1] dopo  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
4% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2012
Difficile darle una risposta on-line senza visita diretta,
ovvero sarebbe utile una valutazione complessiva del paziente.

Le consiglio una visita fisiatrica che potrà certamente esserle utile.

Cordiali Saluti
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it