Utente 757XXX
Gentile medico,
mia madre ha 81 anni e nel mese di maggio le è stato diagnosticato, dopo circa tre settimana dalla comparsa dei sintomi) l'herpes zoster alla fascia costale. Nonostante la cura fatta scrupolosamente con andidolorifici,antibiotici e antivirali, a tre mesi di distanza dalla dignosi il virus non accenna a passarle...continua papiangere per il dolore/bruciore/prurito che non le consente neanche di dormire. Le sono comparse inoltre sfoghi cutanei su braccia e gambe che non sono vescicole dell'herpes, ma potrebbero essere relative ad una intossicazione da troppi farmaci, in quanto lei assume farmaci per il cuore e per la pressione. Sono a conoscenza del fatto che questa malattia sia abbastanza lunga in alcuni casi, ma vorrei un consiglio su come poterle alleviare il prurito ed il dolore. Per dormire le hanno consigliato di assumere delle gocce di valeriana che le inducono il sonno, ma ogni volta che le prende l'agitazione deve essere così forte che cade dal letto. Potreste indicarmi cosa può esserle di giovamento, e quanto tempo ancora potrebbe persisterle la malattia?

[#1] dopo  
Dr. Alessandro Benini

Referente scientifico Referente Scientifico
28% attività
4% attualità
16% socialità
OSTRA (AN)
SANTARCANGELO DI ROMAGNA (RN)
FANO (PU)

Rank MI+ 48
Iscritto dal 2000
Gentile Utente, utile un controllo Dermatologico per sua madre poichè le manifestazioni cutanee che qui viene a descrivere potrebbero non essere correlate all'Herpes Zoster, ma ad altre dermatosi di tipo bolloso, come per farle solo un esempio, un pemfigoide e correlabili all'assunzione di qualche farmaco.
Cari saluti
Dr.Alessandro Benini
Dirigente Medico Centro Grandi Ustionati
Osp."M.Bufalini" Cesena