Inversione del ritmo sonno veglia

Gentilissimi dottori, mia nonna di 91 anni ha ormai invertito la notte con il giorno rendendoci di fatto la vita molto complicata. Si fa le sue 8 ore di sonno dalle 15 alle 23 e poi ci fa passare la notte in bianco perché vuole alzarsi dal letto. Non riusciamo a tirarla sveglia per oltre le 15.
Ci sono degli specialisti a cui rivolgersi? E prima di tutto, ci sono delle cure che questi specialisti potrebbero proporci o dobbiamo rassegnarci ? Il medico di famiglia ci ha prescritto le gocce di En, ma non essendo l'ansia il motivo del suo disturbo, non capisco a cosa possa servire. Grazie
[#1]
Dr. Giovanni Aisa Geriatra 108 10
L'alterazione del ritmo sonno-veglia è un problema clinico di frequente riscontro negli anziani,soprattutto nelle fasce di età più avanzata, ed è abitualmente inserita nel contesto di un deterioramento cognitivo di grado severo. Per affrontare questo disturbo del comportamento lo specialista di riferimento è sicuramente il geriatra,anche per la necessità di inquadrare il problema clinico nell'ambito di un quadro di comorbilità solitamente ampio e non solo cerebrale (nel caso specifico mancano informazioni sulle patologie concomitanti,sugli eventuali trattamenti farmacologici in atto e sull'andamento dei parametri ematochimici). Riguardo alle modalità di affrontare il problema,oltre a varie famiglie di farmaci,fra cui quella a cui appartiene En,sono necessarie opportune misure di ordine assistenziale.

Dr. Giovanni Aisa