Utente
gentili dottori, da anni mi sottopongo a pap test.Nel 2003 sono stata conizzata per CIN 3. Ora, da un anno e mezzo eseguo pap test, precedentemente mai nella norma, e risulta sempre un LSIL + HPV, che naturalmente è lì da anni. Non è incoraggiante. Non ho rapporti da anni. Inoltre soffro di una rara patologia reumatica autoimmune, per la quale sono in cura da pochi mesi con immunosopressori. Ora, invece di eseguire colposcopia+biopsia, come consigliato da referto, il ginecologo mi consiglia un controllo tra 6 mesi. Col quale io concordo. Quel che mi dà pensiero è il fatto che il LSIL non regredisca. A gennaio del corrente anno, da biopsia si rilevava acantosi, ma assenza di lesioni displastiche. Il fatto di prendere immunosopressori deve giustificare il mio timore su un'accelerazione dell'alterazione rilevata dal pap test? Chiedo un vs parere sullamia situazione e vi ringrazio.

[#1]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Con dei controlli citologici e colposcopici ravvicinati si potrebbe seguire la lesione.
Voglio sapere quando si è sottoposta all'ultimo esame colposcopico?
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#2] dopo  
Utente
L'ultima colposcopia è stata eseguita in gennaio 2009. sempre per il LSIL. Integrata da biopsia. So che questo tipo di problemi, anche nella peggiore delle ipotesi ha decorso lento e monitorabile, il mio principale "cruccio" è dato dalla possibilità che gli immunosopressori giochino un ruolo di accelerazione della patologia, di qualsiasi natura essa sia. Col mio passato clinico di malignita delle lesioni cervicali, devo ammettere che non sono tranquilla. Per "controlli citologici e colposcopici ravvicinati" Lei intende forse con una cadenza di 3/4 mesi, invece dei 6 consigliati?

[#3]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Sono sufficienti 6 mesi canonici!
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI