Utente
Salve, sono una donna di 31 anni e da 2 anni cerco inutilmente una gravidanza. Con una serie di esami ho scoperto di essere positiva agli anticorpi anti clamidia (sia igg che IGM positive). Ho anche i globuli bianchi un po' alti (9.96 con un Max range di 9.8). Inoltre ho sempre perdite giallastre. Potrebbe essere che ho l'infezione ancora in corso? Considerate che negli ultimi mesi ho fatto molti tamponi x cistiti ricorrenti e sono stati sempre negativi x la clamidia (positivi x escherichia coli, trattata con zitromax). Puntualmente pero'la cistite si ripresenta. Visti i gravi danni che la clamidia puo'portare, come posso accertarmi di non avere l'infezione in corso?

[#1]  
Dr. Agostino Menditto

40% attività
0% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
AVERSA (CE)

Rank MI+ 60
Iscritto dal 2009
Il modo migliore per accertare la diagnosi è quello di praticare un tampone intracervicale con ricerca della chlamydia mediante amplificazione genica (PCR).
Dr. Agostino Menditto
Specialista in Ginecologia e Ostetricia
Responsabile U.O. Ginecologia e Ostetricia
Clinica Mediterranea - Napoli

[#2] dopo  
Utente
Grazie mille per l'indicazione.
Mi è stato detto pero' che ci vogliono diversi giorni per le risposte di questo metodo PCR.
Data la positività negli esami del sangue, non è comunque meglio che iniziamo (io e mio marito) una cura? Sa, ho letto molte brutte conseguenze della chlamydia e vorrei intervenire il prima possibile.
Grazie ancora

[#3]  
Dr. Agostino Menditto

40% attività
0% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
AVERSA (CE)

Rank MI+ 60
Iscritto dal 2009
Si possono tranquillamente attendere i tempi della risposta del tampone.
Dr. Agostino Menditto
Specialista in Ginecologia e Ostetricia
Responsabile U.O. Ginecologia e Ostetricia
Clinica Mediterranea - Napoli