Utente 467XXX
Salve, ho 22 anni e ho fatto il mio primo pap-test con visita ginecologica nel mese di agosto di quest'anno. I valori risultano tutti nella norma, ma si è evidenziata una lieve flogosi. Vorrei sapere quali sono le cause determinanti di questo disturbo, se è una cosa normale e se c'è un modo per prevenirle. Io ho supposto che potesse dipendere dal fatto che svolgo la mia attività sessuale, con il mio partner, in automobile, per cui l'igiene non è ottimale. La mia è una supposizione giusta? L'uso di un telo tra me ed il sedile può aiutare? Grazie

[#1]  
Dr. Giuseppe Montesano

24% attività
0% attualità
0% socialità
MASCALUCIA (CT)

Rank MI+ 24
Iscritto dal 2006
per avere una risposta sriva il referto nella sua interezza
G.Montesano

[#2] dopo  
Utente 467XXX

Spero di interpretarlo bene, quì riporto solo le voci che sono state spuntate sul referto:

ESAME CITOLOGICO
Striscio adeguato
____________________________________________________________________

CLASSIFICAZIONE GENERALE E DIAGNOSI DESCRITTIVA
Reperto citologico entro i limiti della norma
____________________________________________________________________

REPERTO DI ALTERAZIONI CELLULARI BENIGNE
Flogosi di grado lieve
____________________________________________________________________

REPERTO DI ANOMALIE IN CELLULE EPITELIALI
Lesione intraepiteliale squamosa di basso grado HPV CIN I
Lesione intraepiteliale squamosa di alto grado CIN II CIN III
____________________________________________________________________

[#3]  
Dr. Giuseppe Montesano

24% attività
0% attualità
0% socialità
MASCALUCIA (CT)

Rank MI+ 24
Iscritto dal 2006
Se il referto si riferisce ad una flogosi di grado lieve e lei non manifesta sintomatologia (bruciore, gonfiore e/o prurito) sia tranquilla, non deve attuare alcuna terapia (la vagina non è un organo sterile in quanto a contatto con l'ambiente esterno).

Per quanto riguarda il reperto di anomalie in cellule epiteliali, non ho ben capito se queste voci sono solamente elencate nel modulo prestampato o una delle due voci è anche contrassegnata.
in quest'ultimo caso la problematica assume tutto un altro aspetto.
G.Montesano

[#4] dopo  
Utente 467XXX

Di seguito ho riportato la copia integrale del referto, perché per me è davvero molto difficile da interpretare:

ESAME CITOLOGICO Sistema Bethesda 2 - 1991

ADEGUATEZZA CAMPIONE VALUTAZIONE ORMONALE

X Striscio adeguato Compatibile con età e notizie cliniche
Valutabile ma limitato da In disaccordo con età e notizie cliniche
Non effettuabile per
Inadeguato per
____________________________________________________________________

CLASSIFICAZIONE GENERALE E DIAGNOSI DESCRITTIVA

Reperto citologico entro i limiti della norma
Atrofia Cellule endometriali (non in menopausa)
____________________________________________________________________

REPERTO DI ALTERAZIONI CELLULARI BENIGNE
X Flogosi di grado lieve Trichomonas
Atrofia con flogosi Miceti (candida)
Cheratosi Predominanza coccobacilli
Effetti da radiazione Gardnella vaginalis
Dispositivi intrauterini Herpes simplex virus (HSV)
Riparazione tipica Actynomices
____________________________________________________________________

REPERTO DI ANOMALIE IN CELLULE EPITELIALI
Lesione intraepiteliale squamosa di basso grado HPV CIN I
Lesione intraepiteliale squamosa di alto grado CIN II CIN III
Cellule squamose atipiche di significato indeterminato
Carcidoma Squamoso
Cellule endometriali tipiche in menopausa
Cellule di adenocarcidoma compatibili con origine
Cellule ghiandolari atipiche di significato indeterminato probabile
Cellule tumorali maligne compatibili con
____________________________________________________________________

[#5]  
Dr. Giuseppe Montesano

24% attività
0% attualità
0% socialità
MASCALUCIA (CT)

Rank MI+ 24
Iscritto dal 2006
Mi scuso per il ritardo con cui le rispondo: Si tratta di una flogosi vaginale da tricomonas che deve essere curata con terapia specifica.
Tutte le altre lesioni non sono contrassegnate e quindi sono voci comuni riportate nel prestampato e non da riferire a lei
G.Montesano