Utente
Gentili Dottori,
sono una ragazza di 21 anni, assumo regolarmente la pillola da 2 anni.
Ho avuto l'ultimo ciclo il 14/02, regolare come sempre, e da circa una settimana accuso dolori al basso ventre, in particolare nella regione delle ovaie, oltre ad una sensazione di gonfiore. Tre giorni fa, lavandomi ho notato una grossa sporgenza all'interno delle piccole labbra, come una "palla" attaccata alla parete della vagina. Non è dolente ma mi provoca molto fastidio e anche molta ansia. Ho notato delle differenze nei vari momenti della giornata: questa mattina, ad esempio, era molto "gonfia", mentre a metà giornata era leggermente più piccola. Ho avuto rapporti (protetti, nonostante l'uso già rigoroso della pillola), i quali mi hanno provocato dolore al basso ventre ma non all'ingresso della vagina.
Vorrei sapere, consapevole del fatto che è impossibile fare una diagnosi in rete, a cosa è imputabile questa ostruzione perchè non mi è possibile fare una visita nell'immediato e sono davvero preoccupata.
Cordiali Saluti.

[#1]  
Dr.ssa Vincenza De Falco

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2009
Gentile Sig.na,

da quello che lei riferisce, potrebbe trattarsi di una formazione cistica.
Come lei ha già detto, comunque non è possibile fare una diagnosi certa senza averla visitata, per cui è opportuno che lei faccia la visita.
Mi tenga aggiornata se vuole.
Un cordiale saluto.
Dott.ssa Vincenza De Falco, Ginecologa, Roma
www.menopausaserena.org

[#2] dopo  
Utente
Grazie Dottoressa,
purtroppo il mio ginecologo non potrà ricevermi entro breve tempo e siccome la mia ansia aumenta dovrò rivolgermi ad un altro medico. Posso aggiungere che questa formazione è morbida, che si è presentata nel giro di 3 giorni e che è possibile inserire il dito, cosa che ho provato a fare e che mi ha spaventata ulteriormente: con la punta del dito tocco una parte che prima non avevo mai sentito e non riesco ad andare oltre. Non so se queste altre informazioni possono chiarire meglio la situazione, ma vorrei togliermi dei dubbi: può essere legato ad una gravidanza? può trattarsi di un'infiammazione delle ghiandole di Bartolini? (fino a ieri non ne conoscevo neppure l'esistenza, perciò chiedo un chiarimento!)
La ringrazio anticipatamente.

[#3]  
Dr.ssa Vincenza De Falco

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2009
Non c'è una correlazione con una gravidanza.
Riguardo la diagnosi di Bartolinite, pur essendo probabile,va comunque verificata con il suo medico curante. Non sarebbe serio e corretto da parte mia fare una diagnosi di certezza on line.
Mi dispiace di non poterle essere di maggiore aiuto in questa sede, ma cerchi comunque di rassenerarsi e contatti il suo medico.
Un cordiale saluto.
Dott.ssa Vincenza De Falco, Ginecologa, Roma
www.menopausaserena.org

[#4] dopo  
Utente
Non si preoccupi, capisco che sia impossibile, anzi apprezzo la sua correttezza! Era solo per chiarire un dubbio in attesa della visita, che cercherò di fare al più presto. In genere non mi allarmo inutilmente, ma è un periodo difficile e forse questo ha contribuito ad aumentare qualche ansia. La aggiornerò sul risultato della visita.
Cordiali saluti

[#5]  
Dr.ssa Vincenza De Falco

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2009
Bene, attendo sue notizie!
Buona giornata.
Dott.ssa Vincenza De Falco, Ginecologa, Roma
www.menopausaserena.org

[#6] dopo  
Utente
Buongiorno Dottoressa,
è passato un po' di tempo ma non mi piace lasciare le cose a metà, quindi voglio aggiornarla come promesso. La settimana successiva al mio messaggio sono andata dal mio ginecologo. E' risultato tutto nella norma, c'era solo una lieve infiammazione che può aver portato un po' di gonfiore. Non mi ha dato nessuna terapia da seguire. Gran sospiro di sollievo!
Grazie ancora per l'attenzione. Saluti

[#7]  
Dr.ssa Vincenza De Falco

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2009
Bene, sono lieta che dalla visita non sia emerso nulla di preoccupante, e che lei si sia rasserenata.
Buona domenica.
Dott.ssa Vincenza De Falco, Ginecologa, Roma
www.menopausaserena.org