Utente 346XXX
Gentili Dottori,
sono una ragazza di 32 anni. All'età di 14 anni sono stata operata per ipertrofia delle piccole labbra (erano molto grandi e sporgenti). Il medico che mi ha operata era un ginecologo, il migliore della zona, e mi ha rimosso la parte inferiore delle piccole labbra, il cappuccio ce l'ho ancora e non è stato toccato per niente. Le piccole labbra mi davano molto fastidio, infezioni e anche molto imbarazzo perchè nessuna mia amica ce le aveva come me. Chi mi ha visitato successivamente mi ha detto che il lavoro è stato fatto bene e a dir la verità non ho nessun fastidio e la sensibilità è intatta, quindi nemmeno problemi sessuali. Il problema è solo estetico, però se uno ci fa caso si vede che non ho la porzione inferiore delle piccole labbra, anche se i partners che ho avuto non mi hanno mai detto niente. Il mio terrore è di trovare qualcuno che ci fa caso e questo potrebbe diventare un problema. Per questo vorrei sapere se c'è qualche cosa che posso fare per ricostruirle. Il problema è solo estetico all'interno delle grandi labbra, perchè con le grandi labbra chiuse si vede solo il cappuccio di dimensioni medio/piccole, insomma è tutto normale.
é il caso di informarmi per una eventuale ricostruzione o è meglio lasciar perdere per i rischi a cui posso andare incontro come la perdita di sensibilità? Preferisco questo look che quello di prima, per non parlare dei fastidi e del dolore che ora non ho più. Inoltre le mie piccole labbra non formavano il frenulo e non circondavano l'intero orifizio vaginale. Mi rivolgo a voi ginecologi perchè ho paura che un chirurgo estetico possa incitarmi ad effettuare un intervento di rimodellamento perchè ovviamente loro badano più all'estetica e andare perciò incontro a danni irreversibili...cosa ne pensate?
In attesa di risposta
vi mando i miei cordiali saluti

[#1] dopo  
Dr. Lucia Vecoli

44% attività
4% attualità
20% socialità
LUCCA (LU)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2014
Gent. Sig., personalmente, sul piano strettamente ginecologico penso che sia meglio non fare niente, perché si rischia, trattando chirurgicamente una zona così delicata, di peggiorare la situazione. E' stata fortunata ad avere un risultato valido sul piano della funzionalità anche se non del tutto soddisfacente sul piano estetico, purtroppo non sempre è così, ci sono casi di persone che lamentano disturbi conseguenti a questo tipo di intervento. Cordiali saluti.
Dr. Lucia Vecoli

[#2] dopo  
Utente 346XXX

Gentile Dottoressa, la ringrazio per la sua risposta. Anche io in effetti la penso come lei. Io non ho fastidi anzi me li causavano le piccole labbra ipertrofiche. Ho letto un pò di storie su internet e mi ritengo infatti fortuna. Non so perchè il ginecologo ha scelto di rimuoverle, forse perchè già a soli 13 anni erano enormi e con la crescita si sarebbero potute allungare di nuovo (ho un'amica che a 31 anni si sono presentate le piccole labbra ipertrofiche), anche perchè era un medico molto bravo e con molta esperienza alle spalle, altre due ragazze mie amiche sono state operate da lui ed ora sono felicemente sposate con figli. Purtroppo oggi si è molto influenzate dall'aspetto dei genitali a causa di tutta la pornografia che c'è ovunque e forse per questo motivo spesso le ragazze ricorrono alla labioplastica, hanno paura di quello che possono pensare i ragazzi. Io infatti non ho mai dato peso al fatto che non ho le piccole labbra perchè come già le ho detto non ho fastidi e nè dolore ed esternamente è tutto normale (anche l'apparato interno è ok), a volte però sento dei commenti dei ragazzi e quindi mi viene qualche complesso, sicuramente è un modo sbagliato di pensare, tutti siamo fatti in modo diverso.
La ringrazio ancora
Cordiali saluti