Utente 377XXX
Salve,sono una ragazza e ho 22 anni! Da quasi un anno soffro di forti dolori durante i rapporti sessuali,verso dicembre ho avuto dei problemi con quelle che sembravano infezioni alle vie urinarie e cistite ma le urinacoltura era sempre negativa! Non ho più particolare bruciore mentre urino perché il mio fastidio è il sentire la vescica sempre da svuotare ! Ho perdite maleodoranti ma sempre a periodi! Il mio problema più grande sta nella penetrazione e durante il rapporto perché io sento continuo dolore nelle pareti,come se stessero sfregando su pelle bruciata o stretta. Così sono andata dal ginecologo che inizialmente ha pensato ad una secchezza vaginale dandomi un mese di colpotrophine ma praticamente senza successo,alla seconda visita per lui era lichen sclerosus perché vedeva delle parti bianche,e mi prescrive una cura di cortisone che un po ha alleviato i dolori durante i rapporti,così mi manda da un'altra ginecologa che lei invece non vede!al massimo vede una parte riccamente vascolarizzata come se fosse una piccola ragade o livido!e la cura è stata gel per il fastidio e x eliminare l infezione,dice lei!io ora sono molto delusa perché sono anni alla fine con questi dolori e anche se il lichen s non era una cosa semplice era una risposta ai miei dolori! È possibile che lei si sia sbagliata? O che io possa avere altro e nessuno lo capisca? Il lichen è difficile da diagnosticare ?
Grazie x l attenzione !

[#1] dopo  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Il LICHEN SCLEROSUS O LICHEN RUBER, Va confermato sempre istologica mente con biopsia sotto guida vulvoscopica .
Quindi si sospetta obiettivamente e si conferma istologicamente con biopsia.
Conseguenza logica è una terapia mirata , in questi casi non si deve brancolare nel buio, andando avanti a tentativi terapeutici.
Saluti
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#2] dopo  
Utente 377XXX

Perciò è possibile che io ce l'abbia anche se una dottoressa ha detto di no? Infatti io non farò più cure così per tentativi che non alleviano i miei dolori!
Grazie mille comunque !

[#3] dopo  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Bisogna indagare e poi curare.
Saluti
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI