Utente 112XXX
Buongiorno Dottori,
Sono una ragazza di 30 anni
Su consiglio del mio ginecologo ho fatto un tampone vaginale perché avevo dei fastidiosi bruciori intimi , volevo chiedere un aiuto sulla lettura dei risultati . Il mese prima di fare il tampone ho preso un antibiotico per un 'infezione vaginale;e il mese ancora prima ho avuto la Gardnerella curata con ovuli ,prima ancora avevo problemi di lubrificazione ,non so se si dice così . Non ne posso più! Da che ho partorito(ho fatto però il parto cesareo quindi non dovrebbe aver influito ,credo) ,un anno ,non ho mai avuto un momento di sollievo intimo . Mia figlia prende ancora il mio latte ,pochissimo ormaj,giusto per coccola,non so se è un dato rilevante. Volevo avere un aiuto nella lettura per capire se il mio bruciore é risolvibile.



ESAME MICROSCOPICO TAMPONE VAGINALE:

leucociti +
emazie -
cellule epiteliali ++
flora lattobacillare -
cocchiGRAM+ +
bacilliGRAM- +
spore -
ife -
Gardnerella Vaginalis -
Trichomonas Vaginalis -

ESAME COLTURALE TAMPONE VAGINALE

Assenza germi patogeni.
Flora lattobacillare assente.
Dismicrobismo vaginale.

Vi ringrazio per il tempo a me dedicato



[#1] dopo  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Dalla lettura del risultato del tampone si deduce una assenza di flora lattobacillare, che regola il pH vaginale , che associata alla situazione di allattamento , crea questa condizione.
È importante riportare la flora vaginale alla normalità con probiotici e acido lattico vaginale.
Quindi non si tratta di infezione
Saluti
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#2] dopo  
Utente 112XXX

La ringrazio molto per la risposta Dottore,

Questa mancanza di flora lattobacillare quindi potrebbe essere la causa del mio bruciore?

Grazie di nuovo

[#3] dopo  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Potrebbe essere questa la causa del disagio intra e post coitale che avverte
Deduco dal tampone vaginale
In bocca al lupo!
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#4] dopo  
Utente 112XXX

Grazie mille Dottore!