Utente 370XXX
Buongiorno, premetto che soffro di candida diagnosticata con un esame colturale. Purtroppo non passa, le.sto provando davvero tutte da un paio di mesi (ovuli di acido borico, candinorm, ora ci sto mettendo ovuli di pevaryl 150 sperando che cambi qualcosa), purtroppo però rimane il fattore stress lavorativo che non è da sottovalutare.
Da qualche giorno mi è comparso un dolore a fine giornata che comincia dall'inguine ma che si irradia alla coscia destra anteriore, toccando l'inguine sento dei linfonodi ingrossati sempre a destra, è possibile che la candida causi tutto ciò? Anche ingrossamento linfonofale e dolenzia?

[#1] dopo  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Assolutamente no!
La presenza di aumento del volume dei linfonodi inguinali mi porta a pensare ad un HERPES GENITALIS , che richiederebbe una conferma clinica.
Tutto ciò a carico dei genitali esterni ( VULVA) .
La candida è localizzata in vagina e andrebbe confermata con un esame batteriologico fresco e magari associando anche terapia con fluconazolo.
SALUTI
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#2] dopo  
Utente 370XXX

Gent.mo dott Blasi,grazie mille per la cortese attenzione.
Ho effettuato un mesetto fa più o meno un tampone cervicale e vaginale che ha dato esito DIVERSE COLONIE DI CANDIDA ALBICANS.
La ginecologa mi ha dato micacid 6 ovuli e dopo un mese dafneben, solo che dopo un paio di giorni dalla fine dell'utilizzo di micacid sono ricomparsi i disturbi.
Premetto che l'anno scorso ho sofferto di infezione da ureaplasma più candida curate rispettivamente con azitromicina e con diflucan.
Purtroppo sono in un periodo du forte stress lavoratuvo e frequento anche le piscine. Purtroppo quedta candida si è ripresentata dopo l'assunzione di clavulin, solo che sono 3 mesi che ce l'ho e sto sempre punto e a capo.
Aggiungo che proprio ieri con un'ecografia il mio medico di base ha visto che non ci sono linfonodi in zona inguinale e che si tratta solo di un osso pubico molto sporgente dato che sono magra e infiammazione muscolare dato che ho squilibri posturali.
Riguardo alle infezioni invece e ai continui fastidii,

Che cosa posso fare dottore? Grazie

[#3] dopo  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
In questi casi per poter esprimere un parere è fondamentale la visita.
Saluti
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI