Utente 421XXX
Buongiorno.
Richiedo un consulto in quanto ho urgente bisogno di aiuto e non so a chi rivolgermi.
Ho 24 anni e prendo la pillola Zoely da più di 2 anni.
Questo mese ho fatto l'amore col mio purtroppo ex ragazzo il giorno 6, 8 e 14 . Il 9 giorno di assunzione della pillola mi sono accorta che la pillola non c'era più e quindi penso di averla presa qualche ora prima della solita ma non me lo ricordo. Comunque sono andata avanti normalmente col blister.
La 2a settimana del blister ho avuto dissenteria per qualche giorno ma sempre dopo almeno 12 ore dall'assunzione della pillola ( prendo Zoely alle 20.00 e le scariche le avevo il mattino dopo).
Sul bugiardino è scritto che comunque la 2a settimana è quella meno a rischio.
I rapporti che ho avuto sono stati col cito interrotto perché comunque sono ansiosa di mio.
sento tensione al seno e dolore alla palpazione e il seno mi si è ingrossato parecchio. Poi sento tensione alla pancia proprio sotto l'ombelico e dolore attorno e sotto l'ombelico con gonfiore e pancia molto dura (questi sintomi mi sono iniziati dal 9 giorno in concomitanza con la dissenteria ma sono continuati anche i giorni dopo quando non avevo più dissenteria)
La tensione al seno e l'ingrossamento dall'11 -12 giorno circa e continua.
Potrei esere in cinta pur avendo preso la pillola regolarmente e pur avendo avuto rapporti col cito interrotto? Sono molto in ansia e per l'arrivo delle rosse devo ancora aspettare 3 giorni.
Potrei essere incinta?
Ringrazio per l'aiuto .
Cordoli saluti

[#1] dopo  
390163

Cancellato nel 2017
Da come ha raccontato il rischio è molto molto basso sia per la riferita corretta assunzione della pillola sia per i rapporti con coito interrotto.
I dolori peri ombelicali sono spesso legati a tensioni addominali e coliche intestinali. L'utero è molto piccolo (anche nelle prime settimane di gravidanza) e situato dietro alla vescica.
Stare tranquillo e se persistono questi sintomi eseguire a metà settembre un test di gravidanza(non c'è nulla di male nel farlo e si acquista in farmacia) per togliere ogni dubbio.
Dr. Francesco DAmbrosi
Specialista Ginecologia e Ostetricia
Milano

[#2] dopo  
Utente 421XXX

La ringrazio moltissimo per la tempestiva risposta! I dolori alla pancia sono continuati e sono proprio sotto l'ombelico e un po sopra e a volte anche ai lati ma ho notato che anche le mie sorelle ne soffrono quindi forse è un infezione intestinale.. comunque dolori così possono essere legati anche ad una possibile gravidanza o sono da escludere? E mi preoccupa il mio seno che mi fa male ed e' ingrossato ma può essere che anche assumendo la pillola questo ingrossamento e il dolore/tensione al seno avvenga per l'imminente ciclo? (Dovrebbero arrivarmi il 1 settembre. ) Mi scusi se le faccio ancora queste domande ma vorrei chiarire questi ulteriori dubbi che mi affliggono.
La ringrazio anticipatamente
Cordiali saluti

[#3] dopo  
390163

Cancellato nel 2017
Per i dolori alla pancia è più riconducibile all'intestino e il dolore al seno potrebbe essere correlato al ciclo...veda se le arriva regolarmente altrimenti può eseguire un test di gravidanza per togliere ogni dubbio.
Ripeto i fattori di rischio sono ben pochi.
resto a disposizione.
Dr. Francesco DAmbrosi
Specialista Ginecologia e Ostetricia
Milano

[#4] dopo  
Utente 421XXX

So che può sembrare una domanda alquanto stupida ma da qualche giorno ho notato anche un prurito nella zona sotto all'ombellico di qualche centimetro sopra la zona pubica nella parte bassa dell'addome..può essere un eventuale sintomo della pelle che tira per far spazio all'utero ingrossato?
Per il resto, non mi rimane altro che aspettare.
Le farò sapere appena avrò novità e la ringrazio molto per la sua disponibilità .
Cordiali saluti

[#5] dopo  
390163

Cancellato nel 2017
Il prurito in zona ombelicale Non è un sintomo riconducibile alle prime settimane di gravidanza. L'utero non cresce così tanto da rendere la pelle già nelle prime settimane.
Mi faccia sapere.
Dr. Francesco DAmbrosi
Specialista Ginecologia e Ostetricia
Milano

[#6] dopo  
Utente 421XXX

Buongiorno.
Se io decido di fare il test di gravidanza oggi, giorno in cui alle 8 di sera dovrei assumere la prima pillola placebo, posso farlo o devo aspettare domani?
Grazie anticipatamente
Cordiali saluti

[#7] dopo  
Utente 421XXX

Alla fine ho fatto il test di gravidanza stamattina. Il risultato è stato negativo ma ho preso oggi la prima pillola placebo alle 8 di sera (dovevo iniziare a prenderle il 2 non l'1 come avevo scritto prima..mi ero sbagliata) .
Il ciclo però non mi è ancora arrivato.
Il test è affidabile?
Ho eseguito correttamente il test o dovevo aspettare un giorno in più?
Il ciclo dovrebbe arrivare domani o già stasera?
Mi scusi le tante domande ma non so se ho fatto bene e se posso fidarmi del test.
Cordiali saluti

[#8] dopo  
390163

Cancellato nel 2017
Si fidi del test di gravidanza e prosegua ad assumere la pillola. Veda come va nei prossimi giorni e se non arrivasse il ciclo ripeta fra qualche giorno il test. La pillola non influisce su questo test.
Se il test fosse ancora negativo si rivolga al suo ginecologo, magari il tutto potrebbe essere legato a una pillola poco adatta a lei.
Dr. Francesco DAmbrosi
Specialista Ginecologia e Ostetricia
Milano

[#9] dopo  
Utente 421XXX

La ringrazio della risposta.
Intanto aspetterò ancora e se il ciclo non mi arrivasse eseguiro' un altro test.
Le farò sapere eventuali sviluppi.

[#10] dopo  
390163

Cancellato nel 2017
Grazie
Dr. Francesco DAmbrosi
Specialista Ginecologia e Ostetricia
Milano

[#11] dopo  
Utente 421XXX

Buonasera,
Ho fatto poco fa un ulteriore test di gravidanza . Ho preso clearblue digitale e sulla confezione c'è scritto che è valido anche 5 giorni prima del ciclo. È risultato non incinta . Anche se ho un ritardo di 2 giorni posso comuque stare tranquilla adesso? Può essere che il problema sia legato alla pillola?
La ringrazio delle risposte e della sua disponibilità!
Cordiali saluti

[#12] dopo  
Utente 421XXX

Anche oggi non ho ancora il ciclo. Cosa mi consiglia di fare? Devo ripetere il test? E mi fa male il seno ed è ingrossato. Il test è attendibile? Sono molto preoccupata e non so cosa succede e cosa pensare!
Grazie in anticipo

[#13] dopo  
390163

Cancellato nel 2017
Credo che il test sia attendibili soprattuto perché rifatto più volte, si rivolga al suo ginecologo per valutare che questi sintomi non siano eventualmente dati da una pillola poco adatta a lei(cosa probabile da quello che racconta). Mi tenga aggiornato.
Dr. Francesco DAmbrosi
Specialista Ginecologia e Ostetricia
Milano

[#14] dopo  
Utente 421XXX

Buonasera
Mi è finalmente arrivato il ciclo oggi, giorno in cui ho preso l'ultima pillola placebo. Domani dovrei iniziare il prossimo blister. Ho forti dolori premestruali e non capisco bene il perché. Non vorrei parlarne con la mia ginecologa perché so che mi prescriverebbe un altra pillola ma ho paura degli effetti collaterali. Zoely è una pillola " con estrogeni naturali" il che la rende una pillola più "leggera" . Temo che andando dalla mia ginecologa , mi prescroverebbe una pillola troppo pesante per me che mi farebbe aumentare di peso o che mi creerebbe ritenzione idrica cosa che in questi anni non mi e' mai successa con Zoely. Già qualche tempo fa mi aveva prescritto Eve ma mi sono rifiutata di prenderla perché ho letto pareri molto poco convincenti sul fatto della ritenzione idrica e dell'aumento di peso ed in più sono già abbastanza sbadata di mio e prendere una pillola con 7 giorni di sospensione senza le pillole placebo non farebbe proprio per me.
Qualche anno fa presi Klara ma mi causò problemi e quindi passai a Zoely entrambe con "estrogeni naturali".
Cosa mi consiglia di fare?
Vorrei continuare a prendere Zoely per i motivi sopra citati in quanto ritengo che un ritardo di 3 o 4 giorni sia meno grave di un aumento di peso o ritenzione idrica.
Credo che questo periodo molto stressante è stato più sopportabile grazie al suo aiuto e la ringrazio molto per il supporto che mi ha dato!
Cordiali saluti

[#15] dopo  
390163

Cancellato nel 2017
Buongiorno, come va? Se si trova bene con attuale farmaco può provare a vedere come va nei prossimi mesi, magari è stato solo un episodio che come lei stessa ha detto non è da considerarsi così grave.
Resto a disposizione
Dr. Francesco DAmbrosi
Specialista Ginecologia e Ostetricia
Milano