Utente 419XXX
Salve, sono una ragazza di 26 anni, e la settimana scorsa il mio ginecologo mi ha diagnosticato la sindrome dell'ovaio micropolicistico tramite ecografia transvaginale. Per questo motivo mi ha prescritto il Nuvaring, che dovrò utilizzare a partire dal prossimo ciclo. Io ho preso la pillola yaz per sei anni (a scopo unicamente contraccettivo), ma è da ormai un'anno che l'ho interrotta a causa di un'intolleranza al lattosio che non me la faceva assorbire bene. Da quando ho interrotto la pillola ho iniziato ad avere ciclo irregolare (ogni 37 gg circa) e doloroso, con sindrome premestruale, aumento della peluria, leggera acne in prossimità del ciclo, colite nei giorni che precedono l'arrivo delle mestruazioni e ovulazione dolorosa con i sintomi del ciclo. Per questi motivi ho fatto la visita ginecologica, dalla quale è emerso appunto che ho le ovaie micropolicistiche. Ora però ho dei dubbi circa l'utilizzo di Nuvaring, nel senso che ho letto nel suo foglietto illustrativo che i rischi di effetti collaterali relativi a problemi di circolazione sono gli stessi della pillola. Ora, siccome durante quest'anno di interruzione dalla pillola è successo che mio padre ha iniziato a soffrire di ipertensione, e mia nonna ha avuto un ictus per il quale dovrà prendere l'aspirina se non sbaglio, mi chiedevo che queste situazioni familiari possano aumentare il rischio di effetti collaterali di trombosi usando Nuvaring. Premetto che non fumo e che non sono in sovrappeso (anzi dovrei aumentare di qualche chilo), vorrei sapere se secondo voi dovrei parlare di queste situazioni familiari con il mio ginecologo o se non sono dati rilevanti. Mi chiedevo anche se Nuvaring incide in qualche modo sul colon irritabile e sul reflusso gastroesofageo (soffro di entrambi). Grazie anticipatamente.

[#1] dopo  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Nel caso dell'anello vaginale ( NUVA RING) l'assorbimento degli estro-progestinici avviene attraverso la mucosa vaginale con passaggio diretto nel sangue, per questo motivo la mucosa intestinale non viene interessata e quindi nessun problema per il colon irritabile.
Solo in particolari casi va indagata la presenza di anomalie genetiche della coagulazione come la IPER omocisteinemia , e l'alterazione dei fattori della coagulazione .
SALUTI
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#2] dopo  
Utente 419XXX

Grazie mille per la risposta! Scusi se la disturbo ulteriormente, ma non ho ben chiaro se l'ipertensione di mio padre e l'ictus di mia nonna possano costituire una situazione familiare per la quale andrebbe indagata la presenza di anomalie genetiche della coagulazione, o se al contrario non costituiscono un fattore di rischio. Se è possibile vorrei anche chiederle a questo punto secondo lei quali esami sarebbe meglio effettuare prima di iniziare ad assumere Nuvaring? Il mio ginecologo mi ha prescritto gli esami solo per i dosaggi ormonali, a causa dell'ovaio micropolicistico, che farò a inizio marzo...ne dovrei fare altri? Ho letto che alcuni medici prescrivono anche l'esame per l'anti trombina se non erro. Lei cosa mi consiglierebbe?
Grazie.

[#3] dopo  
Utente 419XXX

Salve dottore, scusi il disturbo ma avrei proprio necessità di un suo parere. La settimana scorsa ho inserito nuvaring al secondo giorno di ciclo mestruale. Ho iniziato ad avere mal di testa e nausea, poi diminuiti, ma ho anche iniziato a notare un peggioramento della mia situazione intestinale a partire dal secondo giorno di anello, nel senso che sentivo la pancia pesante e piena, con stimolo ad evacuare, ma senza riuscire ad evacuare completamente, con piccole scariche molli. Ieri sera poi ho iniziato ad avere diarrea e nausea, e stanotte non ho dormito per via del mal di pancia. Oltretutto mi facevano molto male le gambe, così ho deciso di rimuoverlo dopo 4 giorni di utilizzo, dopo aver contattato il ginecologo. Ora la diarrea è diminuita, anche se continuo a sentire uno scombussola mento gastro enterico generale ( nausea, pesantezza e poche feci molli ). Possibile che il cambiamento ormonale abbia causato questa situazione? In quanto tempo dovrei smaltire questo effetto? E ora che ho interrotto così nuvaring avrò sicuramente spotting? Spero tanto che mi possa rispondere al più presto. Grazie.