Utente 579XXX
Buongiorno, vi spiego il mio problema.
La scorsa mattina, il primo giorno di mestruazioni, mi sono svegliata con crampi lancinanti.
Ho preso allora un antidolorifico e il dolore è andato avanti per circa un'ora-ora e mezza, ben al di là dei normali crampi da ciclo, mi ha infatti causato diarrea, vomito e forti cali di pressione.
Poi all'improvviso tutto è scomparso.
E' la prima volta che mi capita e parlando mi hanno accennato al fatto che potrebbe essere endometriosi, non sono una che si lascia spaventare facilmente ma la cosa mi ha alquanto turbato.
Premetto che gli scorsi mesi ho avuto dei problemi a far andare via un forte bruciore vaginale che non mi passava neanche con i farmaci prescritti dal ginecologo, ma questo mese ero tornata a star bene.
Inoltre a volte provo fastidio durante la penetrazione profonda, raramente dolore vero e proprio.
Ho prenotato una visita dalla ginecologa ma intanto non riesco a smettere di pensare al rischio endometriosi.
Ci sono sintomi sufficienti da avvalorare le mie preoccupazioni o mi sto fasciando la testa inutilmente?

Grazie e cordiali saluti.

[#1]  
Prof. Simone Ferrero

28% attività
12% attualità
12% socialità
CHIAVARI (GE)
GENOVA (GE)
ALBISOLA SUPERIORE (SV)
CAIRO MONTENOTTE (SV)

Rank MI+ 52
Iscritto dal 2005
Dalla sua descrizione dei sintomi non è possibile stabilire se si tratti di endometriosi. Purtroppo la sintomatologia dell’endometriosi è spesso simile ad altre cause di dolore pelvico e non è possibile avere una diagnosi sulla base dei sintomi. Le consiglio di eseguire un’ecografia transvaginale con un collega abituato a gestire problematiche di dolore pelvico, questo esame può chiarire le cause dei suoi dolori.
Prof. Simone Ferrero
www.simoneferrero.it
www.piazzadellavittoria14.it