Utente
Salve,

Ho 33 anni, sono una donna e ho notato che da un paio di mesi, ogni volta che mi tocco e mi procuro orgasmi al clitoride, irradia proprio in quel momento dalla parte sinistra un dolore acuto.

Credo che proviene dalla mia ovaia ma non ne sono sicura, è una sorta di fitta.
Non è cosi doloroso, ma molto noioso e può rimanere lieve ma per ore il fastidio dopo essere venuta.

Anche se ho due tre orgasmi di seguito, questo dolore nuovo per me torna ogni volta e comincio a preoccuparmi che se ne andasse mai...
Ho cercato su Internet ma purtroppo mi sembra che non esiste quella mia specifica patologia.

Ho anche le ovaie politeistiche però ripeto, non mi era mai successo prima.


Attendo i vostri pareri,
Un saluto,
V-

[#1]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Sicuramente si tratta di "contrazioni uterine " conseguenza dell'insorgenza dell'orgasmo .
Probabilmente il suo utero ha una spiccata retroversione o al contrario una spiccata antiversoflessione.
Una indagine ecografica risolverebbe il problema.
SALUTI
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#2] dopo  
Utente
Buonasera e grazie mille per la pronta risposta.
Quindi non sembra niente di preoccupante.. però sempre strano quando nasce dal nulla.
Chiederò come dice lei un ecografia ma nel mentre: e meglio che non mi tocca più?

Grazie ancora,

[#3]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
esatto
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#4] dopo  
Utente
La ringrazio,

Un saluto