Utente
Salve,
40 giorni fa ho dovuto fare un raschiamento per aborto interno alla 12ma settimana (il feto risultava di 8sett.
). Le beta effettuate tre giorni prima del raschiamento erano a 22, 2 mentre oggi, dopo 40 giorni il risultato delle beta è di 23, 21.


Fin da subito dopo il raschiamento ho avuto perdite per 15gg circa e 20giorni dopo perdite abbondanti per tre giorni (pensavo fossero mestruazioni), dopodiché per qualche giorno non ho avuto nessuna perdita, poi ho iniziato ad avere piccole perdite.


Adesso una settimana fa (34giorni dopo il raschiamento) ho iniziato ad avere dolori mestruali con perdite non abbondanti rosso chiaro.


Oggi ho effettuato le beta e sono a 23, 21 è normale?

Aggiungo che la diagnosi dell’esame istologico riportava la seguente dicitura:
Materiale deciduo-coriale costituito da villi dismaturi, frammenti di decidua con aree necrotico-emorragiche e lembi di tessuti embrionali. Che vuol dire?

In attesa di una risposta, grazie e cordiali saluti.

[#1]  
Prof. Simone Ferrero

28% attività
8% attualità
12% socialità
CHIAVARI (GE)
GENOVA (GE)
ALBISOLA SUPERIORE (SV)
CAIRO MONTENOTTE (SV)

Rank MI+ 48
Iscritto dal 2005
In verità il valore delle beta è molto basso, e penso che non si debba preoccupare. Può essere dovuto a una minima persistenza di materiale ovulare in cavità uterina ma non ha un significato clinico.
L’esame istologico è regolare, non indica nulla di particolarmente rilevante. Dall’esame istologico non si riesce a dedurre da questo la causa dell’aborto.
Prof. Simone Ferrero
www.simoneferrero.it
www.piazzadellavittoria14.it

[#2] dopo  
Utente
Buongiorno,
Grazie mille per la risposta, mi è molto utile sapere che non è nulla di preoccupante.

Grazie ancora, saluti.