Utente 112XXX
Buon giorno,
Ho 29 anni e vi scrivo perchè da Novembre circa ho iniziato ad avere strani bruciori vaginali e perdite di sangue esterne. Da allora uso saponi specifici e, ho iniziato a fare una serie di lavaggi sia interni che esterni vaginali ma, il bruciore seppur in misura più lieve persiste. Sempre da Novembre, ho il ciclo completamente irregolare (lo è sempre stato ma è peggiorato) non sempre è rosso e quando c'è, oscilla tra i 3/4 giorni a una settimana intera. A volte è in ritardo e mi gonfio tantissimo altre volte è in anticipo o mi arriva due volte. A gennaio è saltato mentra a febbraio è arrivato due volte. Il bruciore passa durante il ciclo e riprende subito dopo. L'ultimo ciclo è arrivato il 5 di aprile come al solite è stato inizialmente roseo poi quasi nero con forti fitte.
Domenica scorsa durante dei preliminari con il mio compagno (non ho rapporti da sei mesi circa) ho iniziato ad avere delle perdite di sangue di piccole entità che sono poi sparite all'indomani mattina. La mia dottoressa dice che mi faccio prendere dal panico e senza visitarmi mi dice che sto bene. Ho prenotato una visita ginecologica privata con pap test per mercoledì sperando che non mi arrivi il ciclo ma sono piuttosto preoccupata.
Circa quattro anni fa ho subito una laparoscopia operativa per un'emmorragia interna alle ovaie e ho rischiato di morire perchè nessuno se ne era accorto prima. Da allora ho fatto solo due visite. Mi avevano prescritto la pillola che ho duvuto interrompere per la presenza di lattosio che mi faceva stare male.
Cosa devo fare??? è possibile che abbia nuovamente un problema alle ovaie? e in caso mi arrivasse il ciclo che purtroppo arriva quando vuole cosa devo fare con la visita?? non so proprio come comportarmi.
In attesa di un vostro riscontro, grazie e buona giornata.

Dimenticavo, solitamente sono sempre in premestro nel senso che dalla fine del ciclo dopo una settimana circa inizio ad avere gonfiori, dolori al basso ventre e seno gonfio.

Ancora grazie e buona giornata.
Spero di leggere presto una vostra risposta.

[#1] dopo  
gentile signora
deve assolutamente farsi controllare con una visita specialistica poichè i suoi sintomi (bruciore) sembtrano essere di una vaginite ma di cui si deve individuare l'origine mentre le perdite ematiche portebbero avere più cause sia appartenenti alla cervice (ectropion,polipo,infiammazione et al) sia invece dipendenti dall'utero o funzionali
cordiali saluti
roberto piccoli

[#2] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Cari colleghi
se volete aumentare la visibilità del vostro sito
(anche se ci sono ancora pagine in costruzione)

https://www.medicitalia.it/02it/spaziomedico.asp?idpost=50367

inserite il logo Medicitalia per fare parte del circuito
Medicitalia

https://www.medicitalia.it/02it/spaziomedico.asp?idpost=51428

E comunicatemi la modifica su

https://www.medicitalia.it/02it/spaziomedico.asp?idpost=50367&risposte=311#ultimo

o con una mail privata.
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#3] dopo  
Utente 112XXX

Buon giorno,
come da voi suggerito ho effettuto una visita specialistica dalla quale è risultato che avevo un'irritazione da contatto a causa di un allergia agli assorbenti e ai proteggislip.Poichè ho sempre problemi di ciclo mi sono stati prescritti degli esami che ho fatto.Dalla trasvaginale è risultato che ho un piccolo mioma uterino di circa 11 mm che xò dicono nn dia nessun problema.La dottoressa ha guardato gli esami ma nn mi ha detto nulla e nn so se o cosa devo fare per sistemare il ciclo.Mi ha detto è tutto ok ma in che modo posso regolarizzare il ciclo ed evitare di essere sempre in premestro? quando sono stata operata nel 2005 mi è stata data la minulet. Io l'ho interrotta dopo sette mesi e nn l'ho più presa. Posso ricominiare a prenderla? per lo meno il ciclo era regolare.
in attesa di un vostro riscontro, grazie e buona giornata.