Utente 128XXX
Salve dott.
sono un ragazzo di 28 anni e ho una lesione del retto femorale alla gamba sinistra.Le volevo chiedere solo una cosa riguardo a ciò che ho letto su internet, e cioè se ci può essere una correlazione nel ritardo della guarigione, (dato che è da molto tempo ormai che ho questo problema), causata dalla presenza di due denti del giudizio, che specifico non sono diventati ascessi, ma che una volta diventati tali(ascessi)ho letto potrebbero interferire con le lesioni muscolari.Ora le chiedo se la sola presenza di questi denti potrebbe in qualche modo interferire con la lesione, dimodochè prenderei in considerazione il fatto di toglierli.
Le chiedo gentilmente di darmi un suo parere.in attesa di una sua risposta la saluto cordialmente.

[#1] dopo  
Dr. Daniele Tonlorenzi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
12% attualità
20% socialità
CARRARA (MS)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Se Lei ha già fatto tutte le visite ortopediche e fisiatriche ne possiamo parlare. La lesione del retto femorale è di certo una cosa di pertinenza ortopedico/fisiatricas, come tutte le alterazioni muscolo-scheletriche. Se dopo aver fatto tutte le terapie indicate il disturbo permane si può pensare di valutare altre cose che in teoria (non si può far diagnosi per email) potrebbero ritardare la guarigione. E' necessaria pertanto una valutazione posturale completa, come può leggere in https://www.medicitalia.it/02it/notizia.asp?idpost=42472 Non solo denti, ma anche disturbi oculomotori, disturbi vestibolari (in caso di vertigini), difetti di appoggio podalico..... In questo ultimo caso di sicuro Lei ha visto molti ortopedici e fisiatri ed un difetto di questo tipo non sarebbe passato inosservato. Ritorniamo al sospetto problema odontoiatrico di malocclusione dentale. In questo caso non farei in prima battuta l'estrazione dei denti del giudizio, perché dovrebbe stare a bocca aperta per un tempo che potrebbe essere lungo, facendo leve asimmetriche. Potrebbe peggiorare (se la causa fosse una malocclusione) la situazione. Il consiglio sarebbe una valutazione gnatologica (dell'occlusione dentale) e posturale. Primo capire se sono presenti disturbi posturali (corretta diagnosi) poi una corretta terapia (io comincerei da un corretto bite).
Saluti
Daniele tONLORENZI
http://www.medicitalia.it/dtonlorenzi/curriculum