Acufene, disfunzione mandibolare

Buongiorno, ormai da anni soffro di acufene all'orecchio sinistro, e vari ronzii, ultimamente peró la situazione é peggiorata in quanto ci sono giorni che mi fischia l'orecchio sinistro e giorni che mi fischia il destro, ma sempre fischi diversi e di intensità diversa.

Ho già fatto varie visite sia da diversi otorini e una visita da uno gnatologo ma senza risolvere o almeno migliorare la situazione.

Dopo varie Audiometrie l'udito sembra essere sempre ok e non peggiorat.
Lo gnatologo mi aveva prescritto un bite notturno della TMJ, dopo aver verificato che la mandibola facesse sempre una specie di click all'apertura della bocca, ma io non vedendo miglioramenti, il bite l ho tenuto solo un paio di mesi e poi ho lasciato perdere tutto.

Voglio aggiungere che tutte le volte che sbadiglio o deglutisco l'orecchio é come se si tappasse e stappasse infatti ho spesso senso di ovattamento e a quando spalancò la bocca il ronzio aumenta.

So che é molto difficile risolvere l acufene, ma almeno vorrei trovare una soluzione per non avere più quei fischi improvvisi che partono dal nulla, soprattutto mentre dormo, perché mi causano un ansia terribile.

Ora chiedo a voi cosa realmente mi consigliate di fare per migliorare la situazione, andare a fare le insuflazioni endo timpaniche?
Rimettere il bite?
O altro?

Chiedo scusa se mi sono dilungato ma almeno ho cercato di spiegare il più possibile.

Grazie.
[#1]
Dr. Salvo Birreci Gnatologo, Dentista 27
Va messo un bite fatto bene, con la giusta dimensione verticale destra e sinistra ( non sono quasi mai uguali).
A volte il bite è controindicato, in questo caso basta rialzare uno o due denti.

[#2]
Utente
Utente
Buonasera grazie per la risposta, quindi l acufene e questi fischi improvvisi un pó a sinistra e un pó a destra pensa che possano essere causati dalla mandibola?
Acufeni

L'acufene (o tinnito) è un disturbo dell'orecchio che si manifesta sotto forma di ronzio o fischio costante o pulsante. Scopri i sintomi, le cause e i rimedi.

Leggi tutto