Utente 242XXX
buongiorno dottore,
A mia figlia di 14 anni molto spesso le si blocca la mandibola dx.
qualche mese fa scrocchiava e molto raramente si bloccava. allora ho deciso di rivolgermi al mio ortodontista che mi ha detto chela causa di cio poteva essere la tensione scolastica e che non c'era da preoccuparsi.
ma da poco tempo la mandibola le si blocca quasi sempre(lei sente il muscolo si contratto e forte dolore).Quasi sempre questo blocco si risolve da solo.
Ma ora mi dice che avverte dolore all'orecchio destro e sente come se ci fosse della sabbia(l'ho fatta vedere dal dottore e mi ha detto che l'orecchio è sanissimo e che non presenta otite o altro).Inoltre non mangia neanche piu perche non riesce ad aprire la bocca.Sono veramente preoccupata per questo problema ,secondo lei è da fare vedere in un centro piu specializzato ? Puo essere un peggioramento quello che le sta accadendo ultimamente?Come mi dovrei comportare?

[#1] dopo  
Dr. Enzo Di Iorio

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
16% attualità
20% socialità
FRANCAVILLA AL MARE (CH)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2010
Sicuramente è indicata una visita presso uno gnatologo: il professionista che si occupa della funzione articolare, se ha difficoltà a trovarne uno può rivolgersi alla clinica universitaria a lei più vicina dove senz'altro sarà presente un reparto di gnatologia.
Cordiali saliti
Dr. Enzo Di Iorio
Chirurgo Odontoiatra specialista
enzodiiorio@hotmail.it

[#2] dopo  
Dr. Sergio Formentelli

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
MONDOVI' (CN)
GENOVA (GE)
LIVORNO FERRARIS (VC)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2006
Gentile signora, c'è un problema evidentissimo all'articolazione temporo-mandibolare.

Lo specialsita giusto è lo gnatologo, non l'ortodonzista.

Info qui sotto su questa figura spesso confusa con altre.

http://www.medicitalia.it/sergioformentelli/news/439/Lo-gnatologo-ma-chi-e-costui

Il problema potrebbe essere di duplice natura: malocclusione, ma è molto difficile che un ortodonzista non se ne sia accorto, oppure bruxismo .

In questo secondo caso siamo di fronte ad una situazione molto insidiosa: potrebbe esserci una sostanziale normoocclusione, denti dritti che ingranano correttamente fra di loro, ma la tensione muscolare ( il bruxiosmo , appunto) si riflette sull'articolazione temporo-mandibolare.

Il bruxismo è spesso considerato dai medici come una manifestazione di tensione o di stress; questo è vero solo in parte.
Ma sopratutto può essere misurato e curato.
Trova informazioni più complete sul mio sito dedicato all'argomento: www.malocclusione.it

Cordiali saluti
www.studioformentelli.it
Attività prevalente: Gnatologia e
Implantologia (scuola italiana)