Utente 357XXX
Buongiorno,
sono una ragazza di 24 anni e ho una deglutizione atipica, che mi porta ad avere oggi un palato stretto e i denti dell'arcata superiore spinti in fuori.

http://oi57.tinypic.com/2eofbr8.jpg
http://oi57.tinypic.com/282mhy9.jpg
http://oi59.tinypic.com/5vt561.jpg

Premetto che sono molto amareggiata perché il mio dentista, in tanti anni di visite per carie e pulizia dei denti, non si è accorto di nulla fino ai 21 anni.
Ho sentito pareri di alcuni dentisti e tutti optano per soluzioni diverse, non riesco a capire quale sia la strada giusta da seguire:
-chi mi ha detto che il palato va allargato; chi no
-mi hanno proposto di mettere diversi tipi di apparecchi
-chi ha detto che dovrò fare avanzare la mandibola tramite elastici
Nessuno mi ha proposto invece un intervento per aprire il palato (mentre su internet di quest'ultimo ho letto molto).
Inizialmente sono andata da una logopedista (era l'unica cosa sulla quale tutti concordavano) e tramite esercizi giornalieri stavo migliorando la mia deglutizione. Mi ha anche fatto notare asimmetrie nel mio viso e di come tendessi a inclinare la testa da un lato, piccole cose che non avevo mai osservato bene...mi è sembrata davvero competente. Purtroppo ho dovuto interrompere gli esercizi dopo il primo mese, sotto suo consiglio, perché hanno iniziato a causarmi forti dolori alla nuca.
Mi ha mandata da un osteopata, che nonostante fossi scettica, ha sistemato la mia postura "inclinata", però il problema dei dolori alla nuca durante gli esercizi di logopedia è persistito.

Da allora rimando sempre, ma oltre la logopedia, vorrei finalmente capire quale strada dentistica va presa, se il mio palato sia effettivamente da allargare e con che mezzi.

Grazie a tutti voi,
Cordiali Saluti

[#1] dopo  
Dr. Edoardo Bernkopf

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
PARMA (PR)
VICENZA (VI)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2008
Gentile Paziente, dalle foto mi pare si possa ricavare che, oltre alla II classe (mandibola retrusa) lei presenta una forte laterodeviazione a destra. E' probabile che l'arcata superiore sia contratta ("palato stretto"). In questa situazione sarei portato ad escludere che trattamenti "dolci" logopedici e osteopatici, pur utilissimi e momentaneamente efficaci, possano dare risultati duraturi.
Nel suo caso mi aspetterei, prima o poi, oltre ai dolori al collo, già presenti, problemi all'orecchio destro e cefalea.
Non credo però che via rete, senza visita e radiografie, si possano esprimere pareri sul trattamento da proporre.
Mi spiace.

Le suggerirei di dare un'occhiata all'articolo linkato qui sotto, nell'ipotesi che lei possa riscontrarvi elementi di somiglianza con il suo problema.
Cordiali saluti ed auguri.

www.studiober.com/pdf/Cefalea_Otite_Cervicalgia.pdf
N.B.: dopo aver aperto il link, si deve clikkare su: "continua e apri il sito.."

http://www.medicitalia.it/minforma/gnatologia-clinica/1934-nodo-gola-bolo-isterico.html
Dr. Edoardo Bernkopf-Roma-Vicenza-Parma
Spec. in Odontoiatria, Gnatologo- Ortodontista
www.studiober.com edber@studiober.com

[#2] dopo  
Dr. Daniele Tonlorenzi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
16% attualità
20% socialità
CARRARA (MS)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2006
Gentile utente concordo appieno con la diagnosi del collega (compreso il lato destro come quello che potrebbe dare maggiori problemi). Legga con particolare attenzione il capitoletto Dimensione verticale su https://www.medicitalia.it/minforma/gnatologia-clinica/1968-disordine-temporomandibolare-dolore-facciale.html solo che invece di avere i denti posteriori più bassi sotto nel suo caso li ha più bassi di sopra a destra.
L'intervento odontoiatrico può arrivare a togliere la deviazione mandibolare e ad allineare i denti portando quelli posteriori destri superiori a livello di quelli di sinistra.
La sintomatologia è trattabile e questo è già un punto di partenza.
Se le Sue aspettative sono quelle di controllare il dolore e togliere la deviazione mandibolare sono raggiungibili senza chirurgia.
http://www.medicitalia.it/dtonlorenzi/curriculum

[#3] dopo  
Utente 357XXX

Ringrazio entrambi per le risposte chiare e veloci, ho letto gli articoli e oltre a trovarli interessanti mi sono rispecchiata sotto molti aspetti elencati.
Infatti è vero che la mia postura tende ad essere inclinata di lato e ho sempre notato qualcosa di asimettrico nell'insieme della mia figura.
Ho tralasciato che un paio di mesi fa, per dolori al collo durante il sonno, ho fatto un RX cervicale alla colonna cervicale che ha evidenziato una rettilineaizzazione del rachide cervicale.
Poi in particolare, da bambina (6/7 anni) avevo fortissimi dolori al collo e ricordo che andavo spesso da un fisioterapista che lo "tirava". Dolori che da sola a casa riuscivo a fare passare solo "schioccandolo" in continuazione. Queste e altre cose mi fanno riflettere molto.

Le mie aspettative sono di ritrovare una posizione di mandibola e denti il più corretta possibile, che mi permetta una corretta masticazione e per evitare altri dolorosi problemi in futuro.
Non nascondo che mi aspetto che come conseguenza ne derivi un sorriso migliore di quello attuale e quindi un guadagno doppio.
Infine vorrei imparare a deglutire correttamente proprio per non rovinare un lavoro ben riuscito spingendo avanti i denti in futuro.

Data la mia situazione dovrei fare esami in particolare oltre le lastre? Una visita gnatologica forse?

Vi ringrazio ancora per la gentilezza e disponibilità nei miei confronti

[#4] dopo  
Dr. Edoardo Bernkopf

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
PARMA (PR)
VICENZA (VI)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2008
E' importante che l'ortodontista abbia conoscenze gnatologiche: il primo passaggio dovrebbe essere l'applicazione di un dispositivo di riposizionamento mandibolare per ricercare preliminarmente la corretta posizione della mandibola. Sarà lui a richiedere le radiografie necessarie.
Cordiali saluti ed auguri
Dr. Edoardo Bernkopf-Roma-Vicenza-Parma
Spec. in Odontoiatria, Gnatologo- Ortodontista
www.studiober.com edber@studiober.com

[#5] dopo  
Dr. Daniele Tonlorenzi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
16% attualità
20% socialità
CARRARA (MS)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2006
Si serve visita gnatologica per togliere dolori e asimmetria facciale. Deve per forza passare dallo gnatologo.
Saluti
http://www.medicitalia.it/dtonlorenzi/curriculum