Utente 201XXX
Da circa un mese soffro di un disturbo all'articolazione destra della mandibola, me ne sono accorto una mattina appena sveglio durante uno sbadiglio sentendo come se ci fosse della sabbia all'interno, dopo qualche giorno sono andato dal mio medico curante ricevendo purtroppo solo vaghe indicazioni a parte quella di sottopormi ad una panoramica che a dire il vero devo ancora fare perchè non del tutto convinto. A tutt'oggi riesco ancora ad aprire completamente la bocca senza sforzo ne dolore a parte quel fastidio di "sabbia", solo a volte di mattina sento i muscoli dell'articolazione interessata dal problema leggermente doloranti/indolenziti ma il tutto passa dopo neanche un'ora, inoltre mi sono accorto che se con due dita premo sull'articolazione il fastidio della cosidetta "sabbia" si attenua a volte sembra addirittura quasi sparire, aggiungo se può esservi utile che spesso a causa della tensione nervosa mi ritrovo inconsapevolmente a mordermi l'interno delle guance, e credo di stringere i denti durante la notte perchè la mattina appena sveglio mi ritrovo in quella condizione. In questo momento non so bene cosa fare, ho provato a cercare informazioni sulla rete ma la confusione è sempre tanta, so che più aspetto più c'è il rischio che il problema si aggravi, gentilmente vi chiedo quindi se poteste darmi delle indicazioni relativamente a quale specialista potrei inizialmente rivolgermi, a quale esame sottopormi, ed eventualmente sulla base dei dati esposti una diagnosi e/o una rassicurazione sul grado della mia situazione. Grazie saluti.

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Auletta

Referente scientifico Referente Scientifico
28% attività
8% attualità
16% socialità
GIUGLIANO IN CAMPANIA (NA)

Rank MI+ 52
Iscritto dal 2009
Gentile utente i disturbi che ci riferisce possono essere inquadrati nel DISORDINE CRANIO MANDIBOLARE,.
E' da mettere però subito in evidenza
che Lei presenta solo alcuni sintomi della sindrome ed inoltre in una forma da come ci dice anche abbastanza lieve.
Per questo prima di eseguire indagini senza un adeguato supporto clinic,o le consiglio di rivolgersi ad un odontoiatra con competenza gnatologica,per ben inquadrare i suoi disturbi.
La risposta ha il solo scopo informativo.
http://studiodentisticoauletta.it
Dr.Giovanni Auletta

[#2] dopo  
Dr. Daniele Tonlorenzi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
12% attualità
20% socialità
CARRARA (MS)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2006
[#3] dopo  
Dr. Sergio Formentelli

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
16% attualità
20% socialità
MONDOVI' (CN)
GENOVA (GE)
LIVORNO FERRARIS (VC)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2006