Utente 313XXX
Buona sera! Sono un uomo di 35 anni. Circa 10 anni fa per vari motivi, carie e denti molto rovinati, ho messo alcune capsule con denti moconizzati ma non devitalizzati. Nello stesso tempo ho estratto 3 denti del giudizio e da allora la mia vita è cambiata! Ho cominciato ad avere tanti problemi a livello muscolare. Ora per farla breve ho avuto problemi alla vista, dolori alla cervicale,cefalea, acufene e diminuzione dell forza negli arti sia inferiori che superiori. Ho sentito più specialisti dal neurologi che ha escluso patologie neurologiche, otorino con esiti ottimi, tac RMN e tutto il resto. In realtà manca solo lo psicologo perché pensavo di esser diventato ipocondriaco, ma anch'egli ha escluso tutto. Qualche giorno fa son stato visitato da due diversi gnatologi, con due diagnosi simili. Deviazione delle mandibola a sinistra e assenza di una chiusura che definiscono indecente! La differenza sta nel fatto che il primo dottore dice che i sintomi possono essere legati alla malocclusione e il secondo invece dice che così non può essere. Sono nel pallone. Vi prego di darmi un consiglio.

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Auletta

Referente scientifico Referente Scientifico
28% attività
16% attualità
16% socialità
GIUGLIANO IN CAMPANIA (NA)

Rank MI+ 60
Iscritto dal 2009
Gentile utente la terapia gnatologica per i disturbi occlusali e delle articolazioni è basata innanzitutto sulla reversibilita del trattamento e quindi sulla necessità di non eseguire interventi occlusali invasivi.
Dalla premessa fatta e dai precedenti consulti multispecialistici eseguiti approfondirei quindi tranquillamente l'ipotesi muscolare.
La risposta ha il solo scopo informativo.
http://studiodentisticoauletta.it
Dr.Giovanni Auletta

[#2] dopo  
Utente 313XXX

La ringrazio per la risposta immediata. Tengo a precisare che ho effettuato tutti i test muscolari possibili, ma nulla è tutto nella norma. Un ultima visita da un Osteopata ha evidenziato che la postura a bocca aperta è diversa da quella a bocca chiusa. La mia unica preoccupazione è che possa essere un problema del sistema nervoso centrale.