Utente 327XXX
Buongiorno,
Vi scrivo perchè da circa 6-7 mesi soffro dei seguenti sintomi: cefalea, cerchi alla testa che partono da collo e spalle, lievi tremori a denti (soprattutto se sollevo il capo per guardando in alto) braccia e mani, mi schiocca la mascella quando apro la bocca che non mi si apre in maniera "lineare" ma lo fa "zigzagando", ho una sensazione di orecchie tappate e recentemente appena sveglio muovendo determinati muscoli del viso sento un rumore all'orecchio destro, che è lo stesso lato in cui mi schiocca la mascella..
Mi sono recato da uno gnatologo e porto un bite notturno da circa 3 mesi e mezzo ma finora non ci sono stati miglioramenti..
Prima il medico di base mi aveva prescritto anche visite da fisiatra, neurologo e una risonanza magnetica alla cervicale ma non è emerso niente, idem da ortopantomografia e teleradiografia del cranio..
Se qualcuno avesse qualche suggerimento da darmi per essermi d'aiuto, ve ne sarei grato..
Grazie

[#1] dopo  
Dr. Edoardo Bernkopf

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
PARMA (PR)
VICENZA (VI)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2008
Gentile Paziente, la prescrizione di un bite, in un caso come il suo è corretta, ma dire "bite" é come dire "pillola" : rappresenta un trattamento assolutamente individuale (diffido dei preconfezionati che si vendono in farmacia), e consiste nella configurazione tecnica e artigianale di un ragionamento diagnostico e di una ipotesi terapeutica formulata dal dentista-gnatologo che lo prescrive e realizza.
Se , ad esempio, un bite è stato prescritto per non bruxare la notte , è molto probabile che il Collega non abbia inteso considerare i sintomi che lei lamenta, che, sottolineo, non sono presenti solo di notte.
Se il caso presenta le indicazioni e se la conformazione del bite é adatta, gli effetti sono solitamente rapidi, a meno di grandi presenze di aspetti aggravanti, che spesso sono l'esito del lungo perdurare del problema.
I sintomi da lei segnalati possono essere riferibili ad una disfunzione dell'ATM; peraltro l'insuccesso terapeutico con il bite dovrebbe eliminare questa ipotesi: se dopo alcuni mesi di bite (che, a mio parere, va portato 24 ore al giorno pasti esclusi) non si arriva ad un risultato, delle due l'una: o i suoi problemi non dipendono dall'occlusione e dall'ATM, oppure ( e mi lasci questo dubbio) il bite potrebbe essere inadeguato, o, infine, non è stato prescritto con le caratteristiche adeguate al suo caso, forse perché i suoi problemi non rientravano negli obiettivi.
Ovviamente quanto sopra ha valore del tutto relativo, non potendosi avere via rete gli indispensabili riscontri di una visita diretta: è importante che il dentista al quale si rivolge sia esperto in problemi dell'ATM.
Una curiosità: il fisiatra ha preso in considerazione la sua bocca?
Le suggerirei di dare un'occhiata, in questo stesso sito, agli articoli linkati qui sotto, nell'ipotesi che lei possa riscontrarvi elementi di somiglianza con il suo problema.
Cordiali saluti ed auguri.

http://www.medicitalia.it/minforma/Odontoiatria-e-odontostomatologia/934/La-cefalea-che-viene-dalla-bocca
http://www.medicitalia.it/minforma/Otorinolaringoiatria/961/Otite-che-non-guarisce-colpa-dei-denti
www.studiober.com/pdf/Cefalea_Otite_Cervicalgia.pdf

Dr. Edoardo Bernkopf-Roma-Vicenza-Parma
Spec. in Odontoiatria, Gnatologo- Ortodontista
www.studiober.com edber@studiober.com

[#2] dopo  
Utente 327XXX

Innanzitutto grazie mille della risposta, è stato molto esauriente e disponibile..

Per quanto riguarda la sua domanda, le dico che a memoria non mi sembra che il fisiatra abbia preso in considerazione la bocca, è stata una delle prime visite a cui mi sono sottoposto e non era ancora emersa questa ipotesi di problemi legati alla mandibola.. Guarderò cosa viene riportato sul referto!

Quindi lei consiglia di prendere in considerazione l'ipotesi che il bite non sia adeguato?
In effetti devo dire che non me lo sono fatto fare da uno gnatologo ma in un laboratorio odontoiatrico, probabilmente allora non hanno preso in considerazione le mie particolari esigenze, ma devo ammettere la mia ignoranza, non credevo esistessero tanti tipi diversi di bite..

Grazie ancora del prezioso aiuto

[#3] dopo  
Dr. Edoardo Bernkopf

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
PARMA (PR)
VICENZA (VI)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2008
Attenzione: un " laboratorio odontoiatrico", se è un laboratorio odontotecnico e non uno studio odontoiatrico configura il reato di abusivismo, e di certo non assicura professionalità specifica. Spero sia un errore di termini.
Cordiali saluti ed auguri
Dr. Edoardo Bernkopf-Roma-Vicenza-Parma
Spec. in Odontoiatria, Gnatologo- Ortodontista
www.studiober.com edber@studiober.com

[#4] dopo  
Utente 327XXX

l'ho fatto in uno studio regolarmente, vedrò comunque di approfondire per cercare di comprendere se il mio bite è adatto ai disturbi che ho.. Grazie infinite ancora