Utente cancellato
Salve dottore spero che sia la sezione giusta...il mio problema riguarda il mio mento che da qualche tempo ha diciamo cambiato consistenza diventando più grosso...sono un ragazzo di 19 anni e non ho malocclusioni ma ho sempre avuto una caratteristica del mento leggermente pronunciato.Da circa un mese pero lo é diventato veramente troppo grosso e tozzo e mi modifica i lineamenti del viso.Poiché mi pregiudica molto da un punto di vista estetico stavo pensando di ricorrere a una mento plastica riduttiva per diminuire la sporgenza,ma poiché so che una mento plastica riduttiva e irreversibile onde evitare ulteriori complicanze mi rivolgo a voi per capire quale può essere il problema.Vengo da un periodo di intenso nervosismo che mi ha fatto deglutire male e di conseguenza contrarre spesso labbro e mento,e ho avuto il tic di schiacciarli il mento con una certa frequenza.Ora quello che vorrei sapere può essere sia stato questo a farmelo "ingigantire"?e se si,la cosa é reversibile naturalmente,ovvero basta che allento la tensione o é un muscolo che una volta tonificato non si mette apposto tranne con la chirurgia?Grazie mille per una eventuale risposta che mi servirà molto perché é molto importante.
P.S.:Per farvi capire ho un mento tipo alla "Tevéz" spero che sappiate chi sia :)

[#1] dopo  
Dr. Edoardo Bernkopf

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
PARMA (PR)
VICENZA (VI)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2008
Gentile Paziente, credo non sia possibile rispondere via rete senza poter vedere direttamente di cosa si tratta.
Mi sembra difficile che non siano presenti malocclusioni, e che si tratti di una ipertrofia mentoniera pura.
A Tevez probabilmente servirebbe un intervento di chirurgia maxillo facciale, che comunque non sono sicuro che gli consiglierei (anche in questo caso non si può dire nulla senza poter vedere), perché il suo mento non mi sembra proprio "ingigantito" , e la malocclusione di terza classe con morso aperto, che mi pare di vedere in alcune sue foto, forse ad una visita diretta non verrebbe confermata.
Le consiglio di farsi visitare da un dentista , ed eventualmente da un chirurgo maxillo facciale: può anche postare il suo quesito su questo stesso sito al capitolo chirurgia maxillo facciale, ma dubito che potrà ricevere risposte esaurienti via rete.
Cordiali saluti ed auguri
Dr. Edoardo Bernkopf-Roma-Vicenza-Parma
Spec. in Odontoiatria, Gnatologo- Ortodontista
www.studiober.com edber@studiober.com

[#2] dopo  
356619

dal 2015
No vabbe forse ho fatto un esempio esagerato con tevéz perché pensandoci ha i denti messi male,io invece dico che non ho malocclusioni perché sono perfettamente dritti e comunque sono stato da un dentista.Anche perché toccando l'osso é abbastanza indietro e la sporgenza (che per farle capire arriva in linea col labbro inferiore) sia,scusi il termine,di consistenza gommosa.Il succo del discorso era solamente che vorrei sapere se é probabile che con queste contrazioni nervose il muscolo mentoniero si possa ingrossare e se poi viceversa stando calmo si possa diciamo sgonfiarsi e tornare come prima.Comunque escludo categoricamente malocclusioni,i denti superiori sono davanti a quelli inferiori e ho una corretta masticazione.La ringrazio dell'eventuale risposta.