Utente 788XXX
Gentili dottori,
desidero riportare brevemente il problema di mia madre:

Ha 54 anni ed è in menopausa da circa 4 anni.
Soffre da qualche anno di violente vampate diurne e notturne. Ovviamente le vampate le provocano insonnia e disagio.
Per paura di prendere medicinali o ormoni non ha mai lamentato al medico tali disturbi, ma ora la situazione è cambiata, infatti circa due mesi fa è stata operata di adenocarcinoma colico che è stato scoperto grazie ad un esame del sangue che doveva fare per lavoro.
Da lì è emersa una grave anemizzazione (4.8 emocromo) che durante il ricovero al policlinico di milano ha rivelato un polipo sanguinante nel trasverso.

Durante detta operazione hanno riscontrato un'altra massa benigna ad un nervo che hanno deciso di resecare. (nervo femorale); Dunque tra meno di 2 mesi dovrà affrontare un ulteriore intervento, per reinnestare il nervo che dopo la lunga riabilitazione le potrà ridare sensibilità e funzionalità ai muscoli della gamba (di fatti mia madre cammina con girello poichè praticamente una gamba è fuori uso).

Per questi motivi la sua ginecologa non le ha prescritto alcuna cura sostitutiva per le vampate, ma le ha consigliato l'Estromineral Serena, prodotto naturale ottimo.

Di fatti la notte mia madre dorme tranquilla e non ha vampate, ma durante il giorno e soprattutto nelle ore centrali della giornata soffre di terribili vampate di calore soprattutto su viso, collo e nuca. Proprio la nuca, a suo dire rimane lievemente dolorante a seguito della vampata.

La sua ginecologa le ha onestamente detto (telefonicamente perchè è in ferie) che non sa se può prenderlo anche di giorno. E comunqe per i motivi suddetti non le può dare la cura sostitutiva.

Volevo chiedervi se può associare l'estromineral serena alla "versione" per il giorno oppure no. E se no cosa può fare in alternativa, cioè se esiste qualche integratore naturale che possa prendere durante il giorno?

Nel ringraziandola per l'attenzione volevo informare che mia madre soffre anche di ipertensione arteriosa per la quale prende 10mg di Enapren al giorno.

Oltre a questo non prende altri medicinali.

La sofferenza di mia madre è molto contagiosa, spero quindi in una risposta che possa indirizzarmi ad agire concretamente per aiutare mia madre a risolvere il problema, la quale purtroppo non si può muovere per ora.

Cordiali saluti.
carmen

[#1] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Gentile utente,
ha sbagliato area specialistica.

Provi con il copia-incolla a ripostare in GINECOLOGIA
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com