Utente 323XXX
Gentili dottori,
mi trovo ad avere una malocclusione dento-scheletrica di seconda classe con morso profondo. Onestamente non sapevo di avere questo problema (ho sempre pensato di avere un occlusione assolutamente normale) tanto che non sento alcun tipo di dolore. Solo recentemente, con visite dall'ortodontista, ho scoperto di questo problema. Desidererei chiedervi quali possono essere, sul corpo umano, gli effetti negativi di questa problematica: é possibile che porti a problemi con la postura? Al consumo di denti? Può provocare stanchezza? Faccio questa domanda in quanto sto riflettendo sui pro e i contro dell'andare da uno specialista, per il momento non ho dolori di alcun tipo ma mi interesserebbe sapere se effettivamente questi possono comparire con l'avanzare dell'età (ho ventun'anni) o se aspetti del mio fisico e della mia salute che io ho sempre considerato "normali" (per esempio una leggera stanchezza che ho sempre assimilato alla pigrizia) non siano in realtà dovuti alla malocclusione. Vi ringrazio anticipatamente.

[#1] dopo  
Dr. Edoardo Bernkopf

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
PARMA (PR)
VICENZA (VI)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2008
Gentile Paziente, forse questo quesito poteva essere postato piuttosto nella sezione ortodonzia, ma effettivamente quello che lei teme, e cioè che la malocclusione, oggi asintomatica, possa in futuro sostenere problemi anche extraodontoiatrici (cefalea, cervicalgia, vertigini, russare notturno, ecc.) rientra piuttosto nella problematica gnatologia.
La sua domanda non ha una risposta certa: ci sono bocche molto significative che rimangono asintomatiche, altre con piccole discrepanze che sostengono sintomatologie molto gravi.
Veda gli articoli che trova a questo link: forse riconoscerà qualcosa che lei già presenta, o comunque la metteranno in guardia sull'opportunità di rivolgersi ad un dentista gnatologo al primo comparire dei sintomi descritti:

https://www.medicitalia.it/e.bernkopf/minforma

La "leggera stanchezza" che riferisce potrebbe essere un problema di disturbi respiratori nel sonno:

http://www.studiober.com/pdf/Malocclusioni%20e%20patologie%20respiratorie%20ostruttive.pdf
N.B.: dopo aver aperto il link, deve clikkare su: "continua e apri il sito.."

Cordiali saluti ed auguri

Dr. Edoardo Bernkopf-Roma-Vicenza-Parma
Spec. in Odontoiatria, Gnatologo- Ortodontista
www.studiober.com edber@studiober.com