Utente 375XXX
Salve sono una ragazza di 21 anni. Le scrivo per ricevere delle informazioni.
Da premettere che ho una malattia rara" sindrome di ehlers danlos ". Da 3 settimane ho iniziato ad avvertire un dolore ai linfonodi , soprattutto quando ingoiavo. Ho preso l antibiotico senza ottenere nessun risultato. Poi ho fatto un' ecografia dove c'era la presenza di linfonodi reattivi. A questo punto sono andata dall otorino che non ha trovato nulla di evidente.
Ho fatto le analisi del sangue ed era tutto nella norma tranne il ferro.
I linfonodi dopo 3 settimane non sono andati via, continuano a farmi male.da premettere che ho dolore anche alla mandibola. Ho una malocclusione ma data la mia malattia dovrebbe essere anche sublussata visto che faccio faticaa ad aprire la bocca. E quando la apro c'è una sporgenza evidente a destra. Volevo sapere se questi lindonodi potevano dipendere dalla mandibola.
Grazie

[#1] dopo  
Dr. Marco Finotti

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
4% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2006
difficile dipenda dall'articolazione mandibolare che ha un'alterata mobilità determinata anche dalla sua patologia ma che potrebbe essere anche influenzata dalla malocclusione come normalmente avviene
solitamente i linfonodi sono reattivi conseguentemente ad un processo infiammatorio ed un controllo ai suoi denti dal suo dentista è sicuramente opportuno in virtù del fatto che l'otorino ha escluso patologie di sua pertinenza
cordiali saluti
Finotti Marco
www.implantologiaitalia.com
www.centromedicovesalio.it

[#2] dopo  
Utente 375XXX

Ma dalle analisi è risultata nella norma la proteina C attiva .. quindi non è da escludere un infezione?
Grazie