Utente 459XXX
Buonasera dottori

Volevo un'informazione.
Premetto che soffro di bruxismo che contrasto con un byte la notte, ma di giorno ho il vizio di "morsicare" l'interno delle guance quasi costantemente.
Detto questo, a volte mi capita di avere delle fitte all'occhio destro, proprio all'interno, come fosse il nervo, e se chiudo l'occhio e lo muovo sento lo stesso dolore durante il movimento. Spesso lo sento quando sto "morsicando" la guancia, come fosse una scossa che va all'occhio e dura mezzo secondo. Può essere causato da questo? Se prendo un colpo di aria fredda in faccia, inoltre, sento che il dolore si fa sentire, non forte come la fitta che sento ogni tanto, ma comunque c'è.
Leggendo su internet vedo nevralgia del trigemino, che può essere causata anche da un aneurisma, una delle mie paure più grandi.
Se prendo un oki questo dolore passa...
Secondo voi cosa può essere? Grazie

[#1] dopo  
Dr. Edoardo Bernkopf

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
PARMA (PR)
VICENZA (VI)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2008
Gentile Paziente, letteralmente una nevralgia del trigemino è un dolore che proviene dalla zona anatomica innervata da questo nervo. Anche una pulpite dentaria riguarda il trigemino
Altre cosa è la Nevralgia Essenziale del Trigemino, patologia ad origine oscura, che non credo riguardi il suo caso
Il fatto che lei si morsichi la guancia non occasionalmente, ma di continuo mi fa pensare ad una malocclusione che faciliti l’interposizione della guancia fra le arcate antagoniste. Bisognerebbe capire se questo si accompagna ad una sofferenza dell’Articolazione Temporo Mandibolare, che può anche sostenere un dolore di tipo trigeminale.
La prescrizione di un bite, in un caso come il suo è probabilmente necessaria. Per quel che mi riguarda, però, non concordo sulla possibile efficacia di un bite che si porta di notte: la notte dura 8 ore , e 8 ore avanti e 16 indietro non portano in nessun posto: credo che lei si morsichi a guancia anche e sopratutto di giorno. Resta anche da capire se il bite le é stato prescritto considerando il problema che lei descrive (che o per il solito banale obiettivo di non strisciare i denti.
Ogni gnatologo, oltre a tener conto ovviamente del caso che tratta, segue le indicazioni della propria scuola e della propria esperienza, anche nelle caratteristiche tecniche e costruttive del bite.
Ovviamente quanto sopra ha valore del tutto relativo, non potendosi avere via rete gli indispensabili riscontri di una visita diretta.
Le suggerirei anche di dare un''occhiata all''articolo linkato qui sotto.
Cordiali saluti ed auguri.
https://www.medicitalia.it/blog/gnatologia-clinica/7140-ruolo-occlusione-patogenesi-bruxismo.html
Dr. Edoardo Bernkopf-Roma-Vicenza-Parma
Spec. in Odontoiatria, Gnatologo- Ortodontista
www.studiober.com edber@studiober.com

[#2] dopo  
Utente 459XXX

La ringrazio dottore, è stato esaustivo e gentilissimo.

Il bite mi è stato i realtà prescritto dal dentista e non da uno gnatologo, mi consiglia una visita da quest'ultimo per un controllo del specifico?
Sì, la guancia la morsico solo di giorno, il bite notturno è solo per lo sfregamento dei denti... Anche se in realtà quando mi sveglio al mattino sento una fastidiosa sensazione di mandibola rigida e dolorante.

In effetti noto che quando lavoro e sono quindi concentrata in altro, morsico meno la guancia e le fitte ad occhi e orecchie (proprio dove si congiungono mandibola e mascella) non mi vengono.

È comunque normale che folate di aria fredda diano fastidio ad una nevralgia del genere? Soprattutto in zona zigomatica?

Grazie ancora

[#3] dopo  
Dr. Edoardo Bernkopf

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
PARMA (PR)
VICENZA (VI)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2008
Il freddo è di certo un elemento favorente.
Eventualmente mi faccia sapere.
Cordiali saluti ed auguri
Dr. Edoardo Bernkopf-Roma-Vicenza-Parma
Spec. in Odontoiatria, Gnatologo- Ortodontista
www.studiober.com edber@studiober.com

[#4] dopo  
Utente 459XXX

Auguri anche a Lei.

Buon lavoro

[#5] dopo  
Utente 459XXX

Buonasera dottore la disturbo nuovamente.

Ho notato che ultimamente ho un po' di toricollo dalla parte dx, quindi quella dell'occhio a cui vengono le fitte, e toccando in un punto sul retro del collo mi fa male. Può essere una contrattura nagari cervicale? Può spiegare anche il dolore all'occhio?

La mia paura va sempre all'aneurisma...

[#6] dopo  
Dr. Edoardo Bernkopf

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
PARMA (PR)
VICENZA (VI)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2008
E' necessario considerare che la problematica della colonna cervicale e della cintura scapolare non sono sempre isolate e fini a se stesse, ma inserite nel generale contesto posturale dell'intera struttura corporea . Può essere considerata , in molti casi, un sistema di compenso di malposizioni che intervengono nei distretti inferiori ( bacino, ginocchia, caviglie, piedi) solitamente chiamate "Ascendenti", o superiori (malocclusione dentaria con malposizione mandibolare sopratutto) solitamente denominate "Discendenti": quest'ultimo è forse il suo caso.
Anche il complesso sistema muscolare che riguarda gli occhi può facilmente essere coinvolto.
Legga anche questo:

https://www.medicitalia.it/minforma/gnatologia-clinica/2326-dolore-cronico-disturbi-sonno-disfunzioni-cranio-mandibolo.html?refresh_ce

Cordiali saluti ed auguri.
Dr. Edoardo Bernkopf-Roma-Vicenza-Parma
Spec. in Odontoiatria, Gnatologo- Ortodontista
www.studiober.com edber@studiober.com