Utente 441XXX
Buongiorno a tutti esimi dottori.
Una decina di giorni fa, in seguito (credo) a numerosi e fragorosi starnuti, ho cominciato a sentire un dolore appena davanti al lobo dell'orecchio, nella mia ignoranza, dove si uniscono il cranio e la mandibola. Dopo qualche ora ho notato che proprio quella zona era gonfia e dura, come se ci fosse una pallina di 2-3 cm.
Mi sono recato dal mio dentista di fiducia che, dopo aver analizzato la problematica, mi ha comunicato che molto probabilmente si tratta di una sub-lussazione della mandibola. Mi ha consigliato di fare una ecografia dell'ATM, ma qui nella mia zona purtroppo non la effettua nessun istituto.
In attesa di avere un'altra opzione da parte del mio dentista, chiedo a voi che tipo di esame sarebbe più corretto fare per poter risolvere questo problema, anche perchè in questi giorni il dolore si sta leggermente acutizzando e ampliando anche alla parte inferiore della mandibola (come se seguisse il profilo), impedendomi, ad esempio, di tenere indosso delle cuffie per più di 15/20 minuti.
Aggiungo che non ho particolari problemi alla masticazione, e quando apro la bocca, la "pallina" sembra rientrare nella sua "sede".

Perdonate le numerose virgolette ma i termini tecnici purtroppo non li conosco.

Vi ringrazio anticipatamente per l'attenzione.

[#1] dopo  
Dr. Edoardo Bernkopf

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
PARMA (PR)
VICENZA (VI)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2008
Gentile Paziente, l’approccio gnatologico è essenzialmente clinico, almeno in prima battuta : dipende cioè dagli occhi e dalle mani dello gnatologo. Approfondimenti diagnostici possono essere disposti dal curante , se il caso lo richiede, ma il più delle volte non aggiungono nulla a quanto uno gnatologo esperto può ricavare da un attento esame clinico.
La Risonanza Magnetica è l'esame più indicato, e può essere utile in alcuni casi, ma in casi "normali" in cui cioè il riscontro clinico è chiaro, non aggiunge nulla. L'ecografia non l'ho mai richiesta.
La cosa più importante, comunque, é che il dentista-gnatologo sia veramente esperto in problemi dell’Articolazione Temporo Mandibolare (ATM).
Cordiali saluti ed auguri
Dr. Edoardo Bernkopf-Roma-Vicenza-Parma
Spec. in Odontoiatria, Gnatologo- Ortodontista
www.studiober.com edber@studiober.com

[#2] dopo  
Utente 441XXX

La ringrazio per l'attenzione Dottor Bernkopf, ho fissato una Risonanza Magnetica delle articolazioni temporo-mandibolari per Lunedì. Nel frattempo (visto che non posso assumere antidolorifici per via orale, a causa di un problema intestinale), come posso tamponare il dolore? Io sto applicando del voltaren un paio di volte al giorno, ma la cosa non sortisce praticamente alcun effetto.

[#3] dopo  
Dr. Edoardo Bernkopf

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
PARMA (PR)
VICENZA (VI)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2008
Come dicevo nel mio precedente messaggio, avrei effettuato prima la visita gnatologica. Per il dolore sarebbero utili gli antinfiammatori: veda lei assieme al suo medico quale può assumere.
Cordiali saluti ed auguri
Dr. Edoardo Bernkopf-Roma-Vicenza-Parma
Spec. in Odontoiatria, Gnatologo- Ortodontista
www.studiober.com edber@studiober.com

[#4] dopo  
Dr. Sergio Formentelli

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
MONDOVI' (CN)
GENOVA (GE)
LIVORNO FERRARIS (VC)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2006
Per quella che è la mia attività di gnatologo e i miei criteri diagnostici, la risonanza dell'atm mi è servita non più di 5 o 6 volte.

La visita è fondamentale, con occhi che sanno vedere.
L'antibiotoco non serve a nulla.
Gli antidolorifici potrebbero essere inefficaci.
www.studioformentelli.it
Attività prevalente: Gnatologia e
Implantologia (scuola italiana)

[#5] dopo  
Utente 441XXX

Vi ringrazio nuovamente, purtroppo non ho ancora avuto modo di trovare uno gnatologo qui a Brescia, questa specialità sembra quasi un tabù! Ho chiesto anche al mio medico di famiglia ma non ha saputo aiutarmi. Nel frattempo tengo comunque prenotata la RM, proverò in questi giorni (ahime il mio lavoro non mi permette di avere mattine o pomeriggi liberi) a cercare meglio e affidarmi alle mani migliori.

[#6] dopo  
Utente 441XXX

Buongiorno, vi aggiorno sulla mia situazione. Giovedì mi sono recato in ps a causa del grande dolore che stavo provando. Mi è stata fatta una rx e non è risultato nulla di anomalo. Mi hanno rimandato a casa prescrivendomi tachipirina e voltaren. Purtroppo al momento sento ancora molto gonfio anche sulla parte inferiore della mandibola. Non potrebbe essere una parotite?
Vi ringrazio.

[#7] dopo  
Dr. Edoardo Bernkopf

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
PARMA (PR)
VICENZA (VI)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2008
Potrebbe essere

https://www.medicitalia.it/minforma/gnatologia-clinica/1217-parotite-ricorrente-calcoli-salivari-colpa-denti.html

ma se lei si ostina a fare tante cose inutili, come rx ovviamente negative, e non una visita presso un bravo gnatologo, che sappia destreggiarsi nei molteplici quadri clinici che sono di competenza gnatologica, credo non potrà saperlo.
Cordiali saluti ed auguri.
Dr. Edoardo Bernkopf-Roma-Vicenza-Parma
Spec. in Odontoiatria, Gnatologo- Ortodontista
www.studiober.com edber@studiober.com

[#8] dopo  
Utente 441XXX

Lei avrebbe qualcuno da consigliarmi qui nella zona di Brescia? Veramente, non trovo nessun parere online.

[#9] dopo  
Utente 441XXX

Riporto di seguito l’esito della risnanza magnetica:

Indagine eseguita su piani assiali, sagittali e coronali, mediante sequenze T1 e T2 pesate, comparativamente, a bocca aperta e a bocca chiusa.
A destra normale conformazione del condilo mandibolare e della fossetta glenoidea del temporale.
Slargamento dello spazio articolare.
Disco articolare in sede.
Traslazione anteriore a bocca aperta sincrona e di normale ampiezza.
Nella norma l'angolo condiloideo.
A sinistra non significative alterazioni del condilo mandibolare e della fossetta glenoidea del temporale.
Minimo versamento articolare.
Disco articolare in sede.
Traslazione anteriore a bocca aperta sincrona, di ampiezza leggermente limitata. Regolare l'angolo condiloideo.

[#10] dopo  
Dr. Edoardo Bernkopf

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
PARMA (PR)
VICENZA (VI)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2008
Del tutto negativa e quindi inutile.
Dr. Edoardo Bernkopf-Roma-Vicenza-Parma
Spec. in Odontoiatria, Gnatologo- Ortodontista
www.studiober.com edber@studiober.com

[#11] dopo  
Utente 441XXX

Ma quindi il fatto che tutti e 2 gli esami effettuati siano negativi cosa dovrebbe far pensare? Chiedo scusa dottore ma come può immaginare, sono un ragazzo che ha questo gonfiore di origine sconosciuta da 10 giorni e non ha risposte. Potrebbe essere ancora qualcosa a carico dell’articolazione o devo prendere in considerazione una parotite?
Si metta nei miei panni, la prego.

[#12] dopo  
Dr. Edoardo Bernkopf

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
PARMA (PR)
VICENZA (VI)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2008
Mettermi nei panni di un paziente rappresenta il mio quotidiano: ovviamente via rete la cosa è un po' più difficile.
Un problema gnatologico, sostenuto da una malocclusione dentaria con malposizione mandibolare, può sostenere sia una patologia dell'Articolazione Temporo Mandibolare (ATM) che una Parotite ricorrente, e anche altri quadri clinici, che non sempre (anzi, quasi mai) si diagnosticano per via radiologica. Se vuole una panoramica generale su questo argomento , visiti il mio sito internet.
Cordiali saluti ed auguri.
Dr. Edoardo Bernkopf-Roma-Vicenza-Parma
Spec. in Odontoiatria, Gnatologo- Ortodontista
www.studiober.com edber@studiober.com

[#13] dopo  
Dr. Sergio Formentelli

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
MONDOVI' (CN)
GENOVA (GE)
LIVORNO FERRARIS (VC)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2006
Gli esami effettuati sono INUTILI !!!
Ma questo glielo avevamo già scritto...

L'unica cosa UTILE, la visita gnatologica, non l'ha effettuata.

Però si è rivolto a persone incompetenti (nel vero senso etimologico della parola) della sospetta patologia, ed è perplesso nel non aver ancora avuto risposte a 10 giorni.

Può continiuare a cercare e a chiedere ad altri di diverso dallo gnatologo, anche al veterinario...

Faccia lei.
www.studioformentelli.it
Attività prevalente: Gnatologia e
Implantologia (scuola italiana)

[#14] dopo  
Utente 441XXX

Ignorando il commento del dottor Formntelli (che ritengo inutile e fuori luogo), volevo comunicarvi che lo gnatologo ha confermato la presenza di una parotite.
Grazie per l’attenzione.

[#15] dopo  
Dr. Edoardo Bernkopf

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
PARMA (PR)
VICENZA (VI)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2008
Era una delle possibilità , infatti.
Ma come l'ha confermata? e come intende procedere?
Dr. Edoardo Bernkopf-Roma-Vicenza-Parma
Spec. in Odontoiatria, Gnatologo- Ortodontista
www.studiober.com edber@studiober.com

[#16] dopo  
Utente 441XXX

Al momento mi ha detto che deve passare questa infiammazione. Poi si procederà anche con un bite per evitare problemi futuri.

[#17] dopo  
Dr. Edoardo Bernkopf

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
PARMA (PR)
VICENZA (VI)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2008
Si sinceri che conosca bene il problema parotite cronica/ricorrente.
Non mi ha detto come il Collega ha confermato questa diagnosi.
Dr. Edoardo Bernkopf-Roma-Vicenza-Parma
Spec. in Odontoiatria, Gnatologo- Ortodontista
www.studiober.com edber@studiober.com