Utente 168XXX
Buonasera, da circa un anno dopo una stomatite aftosa (non so se possa esserci correlazione) si presenta un linfonodo ingrossato "davanti" all'orecchio. Da allora la fase del linfonodo è sempre altalenante, a periodi è ingrossato e dolente, altri quasi impercettibile e non desta fastidi . Fatta ecografia dove è stato evidenziato un linfonodo reattivo, visita otorinolaringoiatria nessun riscontro. Durante l'estate non ho avuto fastidi ma da settembre ad oggi sempre la stessa storia.fatta una seconda valutazione dall'otorino e anch'esso tutto nella norma. Mi ha consigliato una visita gnatologica, e qui mi sorge la domanda : un disturbo dell'articolazione temporo mandibolare, può fare infiammare un linfonodo ? Occasionalmente durante la masticazione mi capita di avere la sensazione di "sabbia" soprattutto con caramelle gommose o rumori provenienti sempre accanto alla zona, oppure sdraiata di fianco sul letto, magari guardando un film, ho dolore proprio nella zona dove si trova il linfonodo.
Ho paura che questo linfonodo che si ingorssa e regredisce così rapidamente sia qualcosa di grave. Non so più cosa fare

[#1] dopo  
Dr. Edoardo Bernkopf

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
PARMA (PR)
VICENZA (VI)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2008
E' sicuro che si tratti di un linfonodo?
"è sempre altalenante, a periodi è ingrossato e dolente, altri quasi impercettibile e non desta fastidi" : strano comportamento per un linfonodo.
L'ecografia era orientata sulla Parotide?
Eventualmente mi faccia sapere.

https://www.medicitalia.it/minforma/gnatologia-clinica/1217-parotite-ricorrente-calcoli-salivari-colpa-denti.html
Dr. Edoardo Bernkopf-Roma-Vicenza-Parma
Spec. in Odontoiatria, Gnatologo- Ortodontista
www.studiober.com edber@studiober.com

[#2] dopo  
Utente 168XXX

Grazie per la celere risposta, le riporto l'esito dell'ecografia ;
Ecografia del collo :nella norma per forma, volume e riflessione la ghiandola parotide e la sottomandibolare.
Nel terzo superiore versante superficiale della ghiandola parotidea, a livello della tumefazione indicata dalla paziente e motivo d'esame, Formazione linfidonale ad aspetto flogistico di circa 12 7 mm di DM Mass.
Non ectasie dei dotti di stenone e warthon. Diverse linfoadenopatie Reattive in sede sottomandibolare di circa 15 mm e latere cervicali.

Questo è l'esito, i linfonodi laterocervicali li ho da quando avevo 12 anni e non sono mai spariti. Quello che mi preoccupa è questo che ho da un anno,non riesco a venirne a capo.. ho paura sia un tumore

[#3] dopo  
Dr. Edoardo Bernkopf

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
PARMA (PR)
VICENZA (VI)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2008
Il referto dell'ecografia è compatibile con il mio sospetto: il suo problema riguarda la Ghiandola Parotide. Legga l'articolo che le ho linkato nelle risposta precedente: la Parotide ha una struttura lobulare, come un grappolo d'uva, e si può gonfiare in toto o solo in un suo lobo, come può accadere nel suo caso.
Per dirle di più bisognerebbe poter vedere direttamente il caso.
Cordiali saluti ed auguri.
Dr. Edoardo Bernkopf-Roma-Vicenza-Parma
Spec. in Odontoiatria, Gnatologo- Ortodontista
www.studiober.com edber@studiober.com