Utente 528XXX
Salve, sono una ragazza di 20 anni. Da qualche mese sento un ronzio leggero nelle orecchie e spesso un suono acuto all'orecchio sinistro. Mi sono recata dall'otorino e non ha trovato nulla che non vada con l'udito bensì ha notato, ponendo le mani su ambo due lati mandibolari, una disfunzione atm. Facendomi notare questo mi ricordai che qualche anno prima ogni tanto mi si bloccava, però allora non ci feci caso dato che il sintomo dopo non si ripresentò più (ogni tanto scatta ancora). Comunque l'otorino mi prescrisse una rx e dopodiché mi mandò per una visita maxillo facciale, lì la dottoressa mi disse che è causata da un affollamento dei denti e che il ciò e risolvibile facendo uso dell'apparecchio dentale. Ora mi chiedo è possibile che allinenando i denti la mandibola non mi causi più questi problemi? Non è necessario fare uso di un bite?

P.s al momento non sento dolore, solamente quado rido molto mi fa male la mandibola e il cranio nella parte posteriore inferiore.

[#1] dopo  
Dr. Luigi De Socio

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
20% socialità
PESCARA (PE)
GIULIANOVA (TE)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2016
Prenota una visita specialistica
Legga l'articolo informativo sul disordine temporo-mandibolare,veda se si riconosce nei sintomi


https://www.medicitalia.it/minforma/gnatologia-clinica/1968-disordine-temporomandibolare-e-dolore-facciale.html


In caso di TMD è necessario,previo studio accurato del caso, intervenire ristabilendo
un corretto rapporto mandibolo-cranico ed occlusale(leggi bite).Mai in presenza di sintomi disfunzionali intervenire con terapie irreversibili come ortodonzia,protesi,molaggi selettivi.


Se ha domande chieda



Cordiali Saluti
Dr. Luigi De Socio
Specialista in Odontoiatria
Perfezionato in Ortodonzia
Perfezionato in Gnatologia