Utente
Salve, ho uno scatto all'apertura della bocca, dal lontano 2009.

Sono stato da uno gnatologo della mia città.

Lui mi ha proposto il bite, ho già fatto il calco dentale.

A sua detta il disco è troppo avanti e non recuperabile, ma io sento ancora lo scatto, mi sembra di capire che, fin quando si sente lo scatto, ci sia ancora la possibilità di recuperarlo.

Mi ha detto che, se il disco meniscale non torna a posto, il bite creerá uno spazio tra condilio mandibolare e l'incavo che lo ospita e, che tra questi crescerà un tessuto che non ricordo il nome (mastoplastico se non erro), è vero?

[#1]  
Dr.ssa Orietta Pasdera

24% attività
8% attualità
12% socialità
VICENZA (VI)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2012
Prenota una visita specialistica
La dislocazione se è tardiva non è recuperabile e probabilmente corrisponde alla diagnosi che le è stata fatta. Ovviamente in questo caso il rumore non scompare essendo parte integrante della sua funzione.
Potrebbe scomparire nel tempo se il suo menisco si disloca completamente in avanti perdendo i rapporti funzionali originali anche se non è una evoluzione obbligata.
Dr.ssa Orietta Pasdera

[#2] dopo  
Utente
Grazie per la risposta Dottoressa..
Esatto ,il click è tardivo, alla massima apertura,riavverto il click in fase di chiusura subito dopo, cioè nella fase iniziale della chiusura.
Ma quindi esiste una terapia chiamiamola "fuori disco"?
Lui mi ha detto che, comunque sia, avrò bisogno di un bite, in modo da creare spazio tra condilio e osso temporale, e far si che, l'elastico che fa tornare indietro il disco, si adatti.

[#3]  
Dr.ssa Orietta Pasdera

24% attività
8% attualità
12% socialità
VICENZA (VI)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2012
Esistono varie possibilità terapeutiche non chirurgiche ma nel suo caso specifico non so risponderle poiché non conosco nei dettagli la problematica. Nella mia esperienza una dislocazione tardiva non è recuperabile.
Dr.ssa Orietta Pasdera

[#4] dopo  
Utente
Grazie mille dottoressa ,per la cordialità e disponibilitá.
Cordiali saluti.

[#5] dopo  
Utente
Grazie mille dottoressa, per la sua cordialità e disponibilitá.
Anche lo gnatologo a cui mi sono affidato, mi ha detto che non bisogna ricorrere necessariamente alla chirurgia,inoltre me l'ha sconsigliata, perché negli anni, spesso dopo un riposizionamento chirurgico, con il passar del tempo, il disco si è dislocato nuovamente ed il paziente è rimasto con la piccola cicatrice accanto l'orecchio inutilmente.
Cordiali saluti

[#6] dopo  
Utente
Buongiorno dottoressa.
Due giorni fa, sono andato a ritirare il bite.
Si tratta di un bite rigido inferiore.
Lo indosso da 2 notti,la prima mattina mi sono svegliato bene, stamattina incece ho riscontrato un lieve dolore di testa.
I primi giorni potrebbe essere normale, trovarsi scomodi, e non riuscire a trovare una postura rilassante?
Noto che, per aver a contatto più denti possibili alla placca,devo prinunciare la mandibola, rispetto a come era mia abitudine tenerla prima di avere il bite.
Ho una malocclusione, provocata da molari mancanti,chiudendo la bocca gli incisivi inferiori si posizionano subito appena dietro a quelli superiori,in questo caso, la mandibola supera addirittura il punto di arresto di chiusura e chiude più di quando dovrebbe.
Adesso questo con il bite,la chiusura è cambiata, gli incisivi inferiori ovviamente rimangono distanziati dai superiori, ed inoltre il bite mi porta a tenere la mandibola più avanti di come la tenevo prima, quindi la mia domanda è;
Lo gnatologo quando crea un bite, decide un punto di contatto di chiusura? É normale che per avere contatto più denti possibili con la placca devo avanzare un po' la mandibola in modo che gli incisivi inferiori si appiombino a quelli superiori?

[#7]  
Dr.ssa Orietta Pasdera

24% attività
8% attualità
12% socialità
VICENZA (VI)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2012
le consiglio di affrontare tutte queste tematiche con il collega che la sta curando in modo che possa capire qual'è la posizione migliore e poter modificare via via la placca per raggiungere l'obiettivo prefissato.
Dr.ssa Orietta Pasdera

[#8]  
Dr. Daniele Tonlorenzi

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
CARRARA (MS)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2006
Per una buona progettazione del bite si deve prima rilassare i muscoli della mandibola (qualcuno si basa sui movimenti), fare in altro modo è difficile e pericoloso. Stabilire senza nessuna di queste manovre può essere pericoloso.
https://www.medicitalia.it/dtonlorenzi/curriculum

[#9] dopo  
Utente
Dr. Tonlorenzi,il mio gnatologo ha creato il bite, dicendomi che per prima ho bisogno di rilassare i muscoli.
Non appena mi sentirò meglio dovrò mettere un apparecchio e a seguire i denti mancanti.
Non capisco cosa intende per manovre di rilassamento?
Il bite è stato creato su calchi dentali, e poi fatta qualche modifica di limatura dopo le prime prove.
Cordiali saluti

[#10]  
Dr. Daniele Tonlorenzi

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
CARRARA (MS)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2006
Il suo dentista ha creato il bite per rilassare la muscolatura.

Io rilasso la muscolatura per fare un bite corretto.


(altri colleghi usano altri sistemi con successo)
https://www.medicitalia.it/dtonlorenzi/curriculum

[#11] dopo  
Utente
Salve dottori, vi ringrazio sempre per la vostra disponibilità .
Vorrei chiedervi una informazione se è possibile.
Essendo che purtroppo sono rimasto quasi senza molari, l'unica mola che mi è rimasta è la sx inferiore e nell'arcata superiore entrambe le mole del giudizio .
Non sarebbe stato opportuno, realizzare un bite che stesse a contatto anche con le mole superiori del giudizio?
Il mio gnatologo ha realizzato un bite inferiore, che copre fino al molare sinistro e nel lato destro compre fino al premolare,escludendo l'appoggio delle mole del giudizio, è giusto che sia così?

[#12]  
Dr. Daniele Tonlorenzi

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
CARRARA (MS)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2006
Difficile a dirsi senza vederla probabilmente si
https://www.medicitalia.it/dtonlorenzi/curriculum

[#13] dopo  
Utente
Salve dottor Tonlorenzi, probabilmente si cosa intende?
Che non è necessario costruire un bitr che mi faccia appoggiare anche le mole del giudizio, in modo da sfruttarle per avere più appoggio nella parte posteriore della bocca?

[#14]  
Dr. Daniele Tonlorenzi

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
CARRARA (MS)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2006
Probabilmente intendo che non sto vedendo la sua occlusione e i denti che mancano. E' un consulto senza visita ha dei limiti
https://www.medicitalia.it/dtonlorenzi/curriculum